I FULMINI DI CARMELO BENE

| 19 aprile 2021 | 0 Comments

(v.m.)______Lo scorso anno a Roma presero fuoco in via Carmelo Bene due autobus, oggi a Lecce, in quella che è la piazza intitolata a lui, anche se tutti i Leccesi continuano a chiamarla EX FORO BOARIO, c’è stato un altro botto.

All’ingresso a sinistra per chi arriva da Brindisi, adiacente viale Porta d’Europa, c’è appunto piazza Carmelo Bene, dove oggi una gigantesca pianta di palma è stata colpita da un fulmine ed è diventata un tizzone acceso.
Il fatto è accaduto verso l’ora di pranzo.

Carmelo Bene, il regista, attore, autore di Campi Salentina, quando era in vita scagliava i suoi fulmini contro la critica, colpevole di non comprendere la sua “scrittura di scena”, e di assimilarlo ai tanti “attori servitori” di ruoli scritti.

Poi, spesso ‘fulminava’ intellettuali e politici (l’unico che gli garbava, del quale aveva stima e rispetto, era Aldo Moro).

Oggi che il nostro Carmelo Bene siede nell’Olimpo degli Dei dell’Arte: non sarà che da lassù scaglia i suoi fulmini su città guidate da amministratori che non gli piacciono?

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento