QUANDO SI DICE ‘NON E’ STATA UNA BELLA GIORNATA’

| 28 Ottobre 2021 | 0 Comments

(e.l.)______Minaccia, per futili motivi, puntandogli addosso una pistola, peraltro irregolarmente detenuta, un passante con il quale aveva litigato per strada, a Taviano, ma per tutta risposta, per niente intimorita, si prende un pugno in faccia, e allora scappa in macchina, cercando di disfarsi dell’arma, ma fa poca strada.

I Carabinieri del Comando Stazione di Racale, infatti, informati dell’accaduto, lo individuano nel centro del paese, lo fermano, lo perquisiscono, recuperano la pistola buttata via (nella foto) – che aveva un colpo in canna e uno nel caricatore – gli trovano in auto altri quindici proiettili, e lo arrestano in flagranza di reato.

Per giunta finisce poi agli arresti domiciliari, come disposto dal pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce.

Si tratta di un uomo di 45 anni, del quale non sono state rese note le generalità.  Una giornata da dimenticare, insomma.

Category: Cronaca

Lascia un commento