A VOLTE RITORNANO

| 22 Agosto 2022 | 0 Comments

(e.l.) ______ A volte ritornano. Quattro giorni fa, la sera di giovedì 18 agosto, aveva già fatto la sua cazzata (nella foto), amplificata dai video sui social, come ormai avviene puntualmente purtroppo soprattutto per questo tipo di iniziative, chiamiamole così.

Era salito con la sua grossa auto sul marciapiede di piazza Mazzini, dove girando intorno alla fontana si era esibito in sgommate e manovre spericolate, fra l’incredulità – ma pur i pericoli – dei passanti.

Naturalmente, benché si fosse dileguato prima dell’arrivo delle Volanti della Questura, era stato identificato dal numero della targa, ma se l’era cavata con una manciata di multe e verbali per infrazioni varie, e il ritiro della patente.

Il giorno dopo, è stato arrestato e posto ai domiciliari, ma per un’altra vicenda, atti persecutori nei confronti della compagna, ed è questa la ragione, per tutela della vittima, che omettiamo le generalità dell’uomo, di 47 anni, di un comune alle porte di Lecce.

Ma niente, come niente fosse successo, il giorno ancora appresso, la notte di domenica, aveva ripreso la macchia, ed era tornato ad ‘esibirsi’ in piazza Mazzini.

Questa volta è scattato un altro arresto, anche per evasione.

Questa mattina, nell’udienza di convalida, il giudice del Tribunale ha disposto che fosse rinchiuso nel carcere di Borgo San Nicola.

Category: Cronaca

Lascia un commento