NUOVA INIZIATIVA CHOC CONTRO IL MOSTRO

| 30 Agosto 2022 | 0 Comments

Rdl ______ Dalla pagina Facebook dell’associazione GENITORI TARANTINI ______

Dice l’ONU

“Taranto è una ZONA DI SACRIFICIO, una macchia sulla coscienza collettiva dell’umanità.

L’Ilva di Taranto compromette la salute delle persone e viola i diritti umani scaricando enormi volumi di inquinamento atmosferico tossico”.

E ancora:

“spesso create dalla collusione di Governi e imprese, le zone di sacrificio sono l’opposto diametrale dello sviluppo sostenibile, danneggiando gli interessi delle generazioni presenti e future. Le persone che abitano le zone di sacrificio sono sfruttate, traumatizzate e stigmatizzate. Sono trattate come usa e getta, le loro voci ignorate, la loro presenza esclusa dai processi decisionali e la loro dignità e diritti umani calpestati.”

Difronte ai numerosissimi casi di malattie e decessi che interessano la popolazione tarantina, la politica in questi anni ha preferito tacere e voltarsi dall’altra parte.

Milioni di euro sono stati invece versati alle diverse proprietà dell’Ilva, la cui produzione continua ad uccidere un territorio e i suoi abitanti.

Il profitto uccide

L’indifferenza uccide.

Le mancate risposte uccidono.

È necessaria la chiusura immediata dell’area a caldo: non si può più rimandare.

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento