DUE TIFOSI LECCESI FINISCONO IN CARCERE

| 2 Settembre 2022 | 1 Comment

(e.l.) ______ Ci sono stati due arresti fra i tifosi leccesi al seguito della squadra allo stadio Diego Armando Maradona nella notte di mercoledì scorso, a causa di quanto successo al termine della partita.

Secondo il rapporto degli inquirenti, un gruppo di tifosi leccesi,  durante le fasi di deflusso dall’impianto sportivo, ha tentato di riversarsi in massa sul ballatoio del settore Ospiti ed hanno tentato di sfondare il cordone di polizia posto a chiusura delle scale posizionato al fine di garantire l’ordinato deflusso degli spettatori. Il tentativo di sfondamento è stato attuato, dapprima, con sputi e spintoni all’indirizzo dei poliziotti, per poi proseguire con calci, pugni e alcune cinghiate che hanno provocato contusioni ad un operatore.

Ieri, grazie alla visione delle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza presenti presso lo stadio, il personale la DIGOS è giunto all’identificazione di alcuni degli autori dei disordini e delle violenze.

Due uomini sono stati arrestati con le accuse di resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale,  ed uno di essi anche con quella di uso di materiale pericoloso.

Su disposizione dell’autorità giudiziaria, sono stati rinchiusi nel carcere di  Borgo San Nicola (nella foto).

Category: Cronaca

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. U.S. Lecce - tramite mail ha detto:

    L’U.S. Lecce, preso atto delle numerosissime segnalazioni ricevute dai propri tifosi che hanno partecipato alla gara Napoli-Lecce del 31/8 u.s. nel settore ospiti anche in considerazione del coinvolgimento di famiglie con al seguito giovanissimi tifosi, ha ritenuto opportuno segnalare agli organismi competenti alcuni disagi organizzativi che hanno interessato gli occupanti di detto settore.

    La scrivente auspica che la segnalazione di tali criticità, unica iniziativa nella disponibilità dei clubs, rappresenti un momento costruttivo, al fine rendere la fruizione dell’evento calcistico più agevole e accessibile anche in trasferta da parte di tutti quei tifosi che rispettano le regole e che si attengono scrupolosamente alle prescrizioni che regolano l’accesso allo stadio.

Lascia un commento