IL SAVERIO FURIOSO

| 12 Settembre 2022 | 0 Comments

(g.p.) ______ “Due calci di rigore negati, in una partita che abbiamo stradominato e meritavamo di vincere”.

Non si placano le polemiche per la direzione arbitrale di ieri al Via del Mare.

Anche il presidente Saverio Sticchi Damiani (nella foto) ha fatto sentire la sua voce.

“Già due anni fa, nell’ultima stagione di Serie A, il Lecce è stato penalizzato dalle scelte dei direttori di gara, che hanno contribuito al mancato raggiungimento dell’obiettivo salvezza.

Quest’anno vogliamo essere chiari da subito: pretendiamo rispetto. Nel secondo tempo abbiamo assistito a due falli di mano evidenti, Pairetto avrebbe dovuto assegnarci due penalty senza neppure richiedere l’aiuto del Var.

Nel primo caso Molina cerca di deviare la palla con il braccio, riuscendoci. Il fallo è palesemente volontario, ma il calcio di rigore non è stato assegnato.

Sono in imbarazzo con i miei tifosi, perché quando c’è un episodio dubbio cerco sempre di mettermi nei panni dell’arbitro, provando a giustificare il suo operato. Questa volta, però, non è davvero possibile”. ______ 

LA RICERCA nel nostro articolo di ieri sera

‘E’ STATA LA MANO DI BERLUSCONI’  

Category: Sport

Lascia un commento