“Oggi vi ammazzo tutti”, FINISCE IN CARCERE GIOVANE VIOLENTO DI SQUINZANO

| 29 Ottobre 2015 | 0 Comments

(g.m.)______Un’altra storia di famiglie lasciate sole, nella loro disperazione, e di persone in difficoltà, che non trovano dalle istituzioni quell’ aiuto di cui hanno bisogno. Così a lungo andare le situazioni si incancreniscono; giorno dopo giorno, una tensione si somma all’ altra precedente, e prima o poi arriva l’ irreparabile. Un’ altra storia di disagio e di violenza famigliare.

Luigi Tardio (nella foto), 30 anni, di Squinzano, in passato seguito dal Centro Igiene Mentale dell’ Asl, negli ultimi tempi se la prendeva sempre più spesso con i propri familiari conviventi, genitori e sorella, alternando violenze fisiche e psicologiche, minacce e percosse.

Ieri, all’ ora di pranzo, per un banale motivo, ha cercato di colpire con un coltello il padre, Giovanni, 66 anni, che gli chiedeva conto di simili comportamenti, ferendolo superficialmente.

E’ arrivato il personale sanitario del 118, che ha saturato le ferite, e poi sono arrivati i carabinieri.

Sulla base della loro ricostruzione dei fatti, e delle testimonianze raccolte, in serata Luigi Tardio è stato arrestato, con l’ accusa di tentato omicidio e violenze, e portato a Borgo San Nicola, a disposizione dell’ autorità giudiziaria

 

 

Category: Cronaca

About the Author ()

Lascia un commento