TAP/ INTERROGAZIONE DELLA SENATRICE DANIELA DONNO (M5S): POZZO INQUINATO SUL TERRENO CHE OSPITA GLI ULIVI. IL MINISTRO LO SA?

| 6 Aprile 2017 | 1 Comment

(E.C.)_______“Sulla TAP la nebbia si fa sempre più fitta: scopriamo che il terreno scelto per ospitare gli ulivi espiantati ha un pozzo inquinato come certificato dall’Arpa”. Lo afferma in una nota la senatrice salentina del M5s Daniela Donno, capogruppo in Commissione agricoltura, che ha presentato una interrogazione ai ministri dell’Agricoltura, dell’Ambiente e dello Sviluppo economico.

“La denuncia a mezzo stampa arrivata dal comitato No Tap ha costretto il country manager della multinazionale a dichiarare che per l’irrigazione useranno le autobotti – prosegue la senatrice -. Quale garanzia abbiamo che TAP proceda rispettando le prescrizioni previste dalla normativa vigente, e riguardanti il trattamento degli ulivi espiantati?”

La senatrice interroga inoltre il ministro sulle procedure, chiedendo in particolare se l’uso di autobotti era previsto all’interno del Piano di gestione ulivi presentato da TAP, o se invece esso è un ripiego dell’ultimo momento, e se la multinazionale sta rispettando i protocolli di prelievo e trasporto degli ulivi. Rispetto alla scoperta della presenza di un pozzo inquinato, poi quali costi aggiuntivi comporta l’uso di autobotti?

“Non da ultimo – afferma infine la senatrice- il dubbio se la presenza di un pozzo inquinato nell’area costituisca un ulteriore elemento inficiante l’iter di realizzazione del gasdotto”.

Le risposte da parte del ministero arriveranno? Non lo sappiamo, ciò che è certo è che nella giornata di ieri la Corte costituzionale ha dichiarato illegittima una norma della Regione Puglia contenuta nella legge del 11 aprile 2016, attraverso la quale si fissano dei vincoli urbanistici sui terreni interessati dall’espianto di ulivi colpiti da xylella. La Consulta ha ‘ricusato’ il comma 3 dell’articolo 1 perché prevede che da tali vincoli sia esentata, a certe condizioni, solo la realizzazione delle opere pubbliche e non anche quelle private, come di fatto è TAP.

Category: Cronaca

About the Author ()

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. rosi d'agata ha detto:

    Almeno una voce che si leva nel silenzio assordante e vergognoso degli altri deputati e senatori salentini compresa la viceministra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook