IL SINDACALISTA DAL CUORE APERTO AGLI ALTRI

| 7 settembre 2014 | 0 Comments

IL “MONUMENTO ALLA GENTILEZZA” DI MONTESANO SALENTINO DEDICATO ALLA MEMORIA DI ROMUALDO CALORO

di Paola Bisconti

Sono stati in molti a conoscerlo, in tanti si sono rivolti a lui e anche in seguito alla sua scomparsa avvenuta il 30 gennaio 2013, si è continuato a parlare di Romualdo Caloro (nella foto), il sindacalista salentino, che con il cuore aperto di chi nutre profonda sensibilità nei confronti degli altri e con un’estrema capacità di identificarsi nelle esigenze altrui, ha combattuto per il prossimo. La convinzione che il lavoro sia fondamentale per il riconoscimento della dignità umana ha mosso l’operato di un uomo animoso e temerario in una prospettiva che aveva come unico obiettivo il benessere dei concittadini.

La sua inclinazione alla bontà però non si spiega con un semplice buonismo compassionevole. Ciò che lo muoveva era un vero e proprio senso di lealtà,  una costanza lavorativa non rara ma unica . È la smania di giustizia non soggettiva ma collettiva che ha contraddistinto l’operato di Romualdo Caloro, sempre pronto a tendere una mano a quanti ne avessero bisogno. Per questo ora quella stessa comunità a lui tanto grata intende cogliere una felice circostanza per esprimere la propria riconoscenza.

In occasione della vittoria degli alunni delle quinte della scuola primaria “Sandro Pertini” di Montesano Salentino, al concorso “Vorrei una legge che…” indetto dal Ministero dell’Istruzione e dell’Università e della Ricerca, è stato inaugurato il “Monumento alla Gentilezza” intitolato a Romualdo Caloro, mirabile esempio di tale nobile virtù.

La cerimonia si è tenuta presso “I giardini di Palazzo Bitonti”, nella piazza adiacente alla sede della scuola media di Montesano Salentino. La scultura, opera del Maestro Corvaglia, rappresenta un bambino che afferra dei palloncini colorati e ai piedi del fanciullo è stata affissa una targa sulla quale sono riportate le parole ispirate al concorso che ha visto vincitori i piccoli allievi.

Un’ iniziativa, sostenuta dal sindaco di Montesano Salentino, Silvana Serrano, e supportata dalla figlia di Romualdo, Chiara Caloro, dedicata con commossa partecipazione ad un  personaggio che ha vissuto con e per la sua gente.

Paola Bisconti

 

Category: Cultura

Lascia un commento