MUSSOLINI PORTO’ L’ACQUA IN PUGLIA, ZACHEO A CAMPI.

| 19 settembre 2014 | 0 Comments

Pronto il primo distributore pubblico di acqua potabile fornita dalla rete idrica locale. L’Amministrazione comunale, inaugura domani sabato 20 Settembre, alle ore 10.30, il primo impianto realizzato dalla ditta Newtech Srl, in via Kennedy a Campi Salentina.

Durante la cerimonia di inaugurazione, per i partecipanti, il sorteggio gratuito di 10 tessere prepagate, ciascuna per il prelievo di 100 litri d’acqua più alcuni set di bottiglie di vetro.

Gli utilizzatori potranno scegliere tra acqua naturale, refrigerata e refrigerata-gassata, ad un prezzo decisamente vantaggioso rispetto a quello delle acque minerali imbottigliate presenti sul mercato, soltanto 5 centesimi al litro pari a 1 euro per 20 litri d’acqua. È il concetto moderno dell’antica fontana, però elettrica e con il privilegio di fornire acqua filtrata e debatterizzata.

Un concreto esempio di sostenibilità ambientale che segna il passaggio da una mentalità “usa e getta” ad un approccio “usa e riusa” in cui il vetro, materiale ecologico e riciclabile al 100%, diventa interprete dei nuovi valori del mondo contemporaneo. Un progetto virtuoso grazie al quale ogni anno è possibile ridurre di milioni di tonnellate le emissioni di CO2 provenienti da produzione, trasporto e smaltimento delle bottiglie di PET mediante un impegno collettivo giornaliero, per stringere quel patto di amicizia con l’ambiente.

Il prelievo dell’acqua funziona attraverso monete, tessere o chiavette elettroniche prepagate e senza limiti di orario perché il servizio è attivo 24 ore su 24 e il suo sistema di illuminazione ne consente un agevole utilizzo anche durante le ore notturne.

“La Casa dell’acqua – spiega la Consigliere comunale delegato all’Ambiente, Serena Vergari – va ad inserirsi a pieno titolo nella rete di servizi offerta ai cittadini. Crediamo fortemente nell’idea ecologica rappresentata dal progetto, che si sposa perfettamente con l’ottica di risparmio economico per le famiglie di Campi. L’obiettivo è quello di creare un una ulteriore postazione, per coprire maggiormente il territorio comunale”.

Alla Consigliere Vergari fa eco l’Assessore ai Lavori Pubblici, Angelo Sirsi: “La Casa dell’acqua è un progetto ambizioso, nato con la passata Amministrazione, grazie all’idea dell’Assessore all’Ambiente, Vincenzo Maci che ha instaurato i contatti con l’azienda e creato tutti i presupposti per l’installazione del distributore. Oggi, con immenso orgoglio, consegniamo ai cittadini di Campi un servizio pubblico a supporto del risparmio sul bilancio economico delle famiglie e che punta alla salvaguardia dell’ambiente”.

Anche l’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione, Davide De Matteis interviene sull’argomento: “Questo impianto di distribuzione di acqua potabile pubblica altri non è che un primo passo. Seguirà un percorso di sensibilizzazione dei nostri concittadini, a partire dalle scuole. È importante per noi, condividere il più possibile il concetto di servizi eco-friendly, per risvegliare la coscienza ecologica di tutti”.

 

 

Category: Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento