Lecce, vittoria di carattere contro la Paganese. Ora la vetta dista solo tre lunghezze

| 27 Settembre 2014 | 0 Comments

A breve distanza dall’ultimo  incontro di campionato terminato per zero a zero contro il Savoia, il  Lecce affronta la sesta giornata di Lega Pro.

Al Via del Mare questo pomeriggio alle 17.00 Lerda, che con oggi termina il suo periodo di squalifica, manda in campo Caglioni in porta, Lopez, Mannini, Martinez, Sacilotto, Papini, Filipe Gomes, Carrozza, Doumbia, Miccoli e Della Rocca.

La Paganese scende in campo con il 3-5-2 composto da Marruocco, Tartaglia, Moracci, Bocchetti, Paterni, Deli, Calamai, Herrera, Malcore, Caccavallo e Bussi.

I primi dieci minuti sono dominati dalla gestione del Lecce che al 13′ trova il vantaggio con una prodezza di capitan Miccoli che su passaggio in area di Carrozza insacca il pallone in acrobazia. I giallorossi continuano a costruire un ottimo gioco con grande qualità e ordine tattico. Dopo diverse incursioni degli uomini di Lerda provenienti sopratutto dalla fascia presieduta da Carrozza, al 42′ i salentini hanno l’occasione più ghiotta per il raddoppio con Della Rocca che proprio su passaggio del numero sette del Lecce svetta di testa ma non riesce a superare il portiere; si chiude così il primo tempo, con la squadra di casa propositiva e determinata.

La seconda frazione di gioca inizia con la Paganese che si proietta in avanti per cercare il pareggio. La difesa del Lecce regge bene la pressione e reagisce al 61′ minuto con Papini che su calcio di punizione manca il tocco vincente nell’area piccola. La squadra giallorossa sembra soffrire l’attacco continuo degli avversari che si rendono pericolosi al 69′ scaldando i guantoni  di Caglioni che si distende per deviare un ottimo tiro dalla distanza di Deli. Nonostante la sofferenza della squadra di Lerda, al 77′ Miccoli allevia la tensione e si insidia nella difesa avversaria tentando la conclusione poi deviata da Marruocco. Allo scadere del secondo tempo Moscardelli si trova fra i piedi il pallone del raddoppio ma a porta sguarnita l’attaccante del Lecce trova l’opposione sulla linea di un difensore della Paganese.

La squadra salentina riesce anche questa volta a portare a casa i tre punti in casa;  ottima prestazione nel primo tempo, calo di tensione e troppa sofferenza nel secondo. I giallorossi riescono a capitalizzare la rete di Miccoli che permette alla sua squadra di portarsi a meno tre dalla vetta con la Salernitana che pareggia contro il Melfi.

Laura Ricci

Category: Sport

Lascia un commento