RAPINA TABACCAIO, ARRESTATO GIOVANE DI MELISSANO

| 17 giugno 2015 | 0 Comments

(t.l.)______Nella tarda mattinata odierna, i Carabinieri di Melissano hanno arrestato perché ritenuto responsabile di rapina aggravata e lesioni personali, Antonio Russo (nella foto), 32 anni, di Melissano.

Il giovane, a volto travisato ed armato di un grosso coltello, ha fatto irruzione all’interno di una rivendita tabacchi del centro cittadino di Melissano, e, dopo aver minacciato con il coltello il dipendente presente all’interno, facendolo cadere per terra, riusciva ad impossessarsi di diverse banconote custodite in più cassetti allontanandosi precipitosamente a piedi per le vie del paese.

Prontamente intervenuti sul posto i Carabinieri davano avvio alle indagini, e, dalla descrizione fornita dalla vittima, dalle testimonianza raccolte e da accertamenti con le immagini del sistema di videosorveglianza di cui era fornita la rivendita tabacchi, raccoglievano elementi tali da far desumere chi fosse l’autore della rapina. Veniva effettuata pertanto una perquisizione domiciliare presso l’abitazione del Russo, ove veniva rinvenuto sul balcone nei pressi del secchio per la raccolta dei rifiuti, il coltello utilizzato per la rapina, mentre gli indumenti utilizzati sono stati rinvenuti all’interno del cestello della lavatrice. Tutto sequestrato, compresa una somma di denaro in contanti.

Il dipendente della tabaccheria successivamente visitato dai sanitari, veniva giudicato guaribile in pochi giorni.

Il procuratore della Repubblica di Lecce, Carmen Ruggiero ha disposto l’ arresto, il Russo si trova ora a Borgo San Nicola.

 

 

 

 

 

 

untitled

 

Category: Cronaca

Lascia un commento