AVEVA UN FUCILE A CANNE MOZZE NASCOSTO IN CASA, FINISCE IN CARCERE PREGIUDICATO DI NARDO’

| 23 giugno 2015 | 0 Comments

(t.l.)_____Era sorvegliato speciale di pubblica sicurezza e, ordinanze burocratiche a parte, erano alcuni giorni che i carabinieri di Nardo lo tenevano d’ occhio, dopo averlo visto frequentare pregiudicati e tossicodipendenti della zona. ‘Stamattina, con l’ ausilio dell’ unità cinofila di Modugno, sono passati all’ azione, perquisendogli l’ abitazione. Nascosta in una stufa, hanno trovato  un fucile a canne mozze (nella foto), in buono stato di conservazione e con la matricola ancora presente, che è risultata poi rubata due anni fa da un’ abitazione di Galatone. Così Alvise Micccoli (nella foto), 31 anni, di Nardò, è stato arrestato con l’accusa di detenzione abusiva di arma alterata e ricettazione. Il pubblico ministero di turno, Emilio Arnesano, ne ha disposto la custodia in carcere, a Borgo San Nicola.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento