LA DECISIONE DELLA CORTE D’ APPELLO DI BARI, CHE HA PROCLAMATO GLI ELETTI: UN SEGGIO IN MENO A FORZA ITALIA, DA 6 A 5, UN SEGGIO IN PIU’ AL MOVIMENTO 5 STELLE, DA 7 A 8. CHI E’ GIANLUCA BOZZETTI, IL NUOVO CONSIGLIERE REGIONALE ‘A SORPRESA’

| 2 luglio 2015 | 0 Comments

(Rdl)_______Oggi pomeriggio, come da programma, l’ ufficio centrale della Corte d’appello di Bari ha proclamato i cinquanta eletti. Come non da programma, ci sono due novità, di cui una in termini numerici. Insomma, se per avere solamente i risultati definitivi dei voti occorsero un mese fa ventiquattro ore, e per una prima stima degli eletti, ne furono necessarie trentasei, c’è voluto più di un mese per fare i calcoli in base alla legge elettorale approvata a suo tempo e per decretare correttamente i risultati, e da parte dei magistrati addetti ai lavori, mica gente qualunque.

Ma tant’è. Vediamo allora le novità, rispetto al quadro reso noto a suo tempo, che sapevamo. Il Movimento 5 Stelle passa da 7 a 8 consiglieri. Forza Italia scende da 6 a 5. Il cambio è avvenuto all’ interno del collegio di Brindisi: è uscito Maurizio Friolo, di Fi ed è entrato Gianluca Bozzetti del M5s.

L’ altra variazione è interna alla lista ‘Noi a sinistra per la Puglia’, che, mantenendo i suoi quattro seggi, vede sostituito Cosimo Borracino di Taranto da Giuseppe Lonigro di Foggia.

Il dato politico rilevante è l’ aumento della forza del M5s.

Il nuovo consigliere, Gianluca Bozzetti (nella foto), è nato a Mesagne e risiede a Brindisi. Ha 32 anni, è laureato in beni architettonici e archeologia, specializzato in archeometria. Ha al suo attivo campagne di scavi e progetti culturali. Come volontario, si occupa di cani e gatti randagi.  Si ritiene “una persona semplice, un cittadino che crede che la democrazia non consista solo nel mettere una croce su di una scheda elettorale, ma piuttosto significhi occuparsi costantemente, con serietà ed attenzione, alla cosa pubblica, nell’esclusivo interesse della comunità”. Come tutti gli eletti del M5s, è al suo primo mandato politico.

 

Category: Politica

Lascia un commento