IL M5S TORNA A CHIEDERE TRASPARENZA A COPERTINO

| 15 luglio 2015 | 1 Comment

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Da Copertino Giulia Salinelli (nella foto), portavoce del meetup del M5S ci scrive______

Pensavamo facessero sul serio lo scorso febbraio quando il Presidente del Consiglio Comunale, Giovanni De Lorenzis, rispondendo alla nostra richiesta relativa all’applicazione dei principi della trasparenza amministrativa, in particolar modo per quel che riguarda la videoripresa delle commissioni consiliari, assicurò che: “(…) nel quadro di revisione dello statuto e del regolamento comunale, da parte delle commissioni di competenza ed in coerenza con gli obiettivi di questa Amministrazione, sarà debitamente considerato anche l’aspetto della Trasparenza”.

Da allora, però, la questione sembra essere passata nel dimenticatoio, sei mesi di assoluto silenzio! Nonostante l’impegno preso, non ha avuto alcun seguito la nostra proposta di fare di palazzo Briganti una casa di vetro, per permettere ai cittadini tutti, non solo a chi si riconosce nel lavoro svolto sul territorio dagli attivisti del M5S, di monitorare passo dopo passo l’attività amministrativa. Non solo non sono state mai effettuate videoriprese, ma non vi è neppure traccia di alcun calendario consultabile da parte dei cittadini che volessero assistere alle sedute delle commissioni comunali, veri centri decisionali della politica locale. Eppure, ricordiamo perfettamente le promesse fatte da tutti i componenti della maggioranza in campagna elettorale proprio in merito alla mancanza di trasparenza e alla necessità di implementare gli strumenti di partecipazione, mettendo così i cittadini al centro della vita politica copertinese. La pubblicazione sporadica di singole commissioni sull’albo pretorio non è sinonimo di volontà politica, ma il segnale che la maggioranza trova l’argomento poco rilevante tanto da lasciare ai singoli consiglieri la pubblicazione delle commissioni.

È passato più di un anno dall’insediamento di quella che doveva essere l’amministrazione della rinascita copertinese e con rammarico notiamo che di nuovo c’è ben poco. L’unico cambiamento percepito fino ad ora riguarda l’aspetto culturale della nostra comunità, ma Copertino non può limitarsi a essere solo il palcoscenico della rappresentazione tradizionale salentina! Conosciamo bene i meccanismi della politica e, al netto del periodo di insediamento, con i relativi tempi morti, pensiamo che l’Amministrazione Schito stia tradendo la fiducia dei tanti cittadini che si aspettavano un reale cambio di passo e si ritrovano, loro malgrado, spettatori di uno show che si ripete ormai da troppo tempo.

È ora di rendere Copertino un esempio virtuoso di trasparenza, esattamente com’è ora che l’amministrazione prenda posizione sui tanti temi che attanagliano l’attualità del nostro territorio.

 

 

Giulia Salinelli

Portavoce M5S Copertino Meetup

 

Category: Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. roropisanello ha detto:

    Encomiabile Giulia ma inascoltata.
    Il risultato delle Regionali lo dicono in modo univoco.

Lascia un commento