Evento finale II Rassegna Voci Mediterranee – Brindisi “Giù le mani dai simboli sacri d’Europa!”

| 29 Settembre 2015 | 0 Comments

La Comunità Ellenica del Grande Salento ed i Greci di Puglia propongono per il 1° ottobre, prima, alle ore 19:30, un interessantissimo e passionale dibattito pubblico riguardo i simboli mediterranei per eccellenza ed anche per attualità: L’ULIVO ed il PARTENONE. Aderiscono e saranno presenti sul palco Pino Aprile, giornalista e scrittore, Stamatis Kraounàkis, cantautore, showman greco, Al Bano Carrisi, cantante ed ambasciatore della Puglia nel mondo, Fernando Blasi “Nandu Popu” dei Sud Sount System, Pierpaolo De Giorgi, filosofo e etnomusicologo, Raffaelle Vescera, scrittore, Lorenzo Caiolo, già ideatore e coordinatore della settimana dei bambini del mediterraneo, Ioannis Davlis, Presidente Comunità Ellenica del Grande Salento e portavoce “Greci di Puglia”. Nel ruolo di moderatore e stimolatore del dibattito c’è Lino Patruno, scrittore, giornalista, noto meridionalista e già direttore della Gazzetta di Mezzogiorno.

Una conclusione della II rassegna di cultura europea dal titolo “Voci Mediterranee” molto attesa e molto ricca di contributi intellettuali ed artistici.
Seguirà subito dopo (ore 21:00) un grande concerto di musica mediterranea con gli artisti greci STAMATIS KRAOUNAKIS e  PANAGHIOTIS MARGARIS e con varie ed importanti  CONDAMINAZIONI SALENTINE , come La Taricata di San Vito, Nandu Popu dei Sud Sound System con Papa Leu e Luca Manno, Anna Dimitri e Roberto Gemma, Rocco de Santis. Pierpaolo De Giorgi, Mariella Mangiullo e tanti altri ancora. 

Nell’occasione la Comunità Ellenica del Grande Salento nominerà Al Bano Carrisi Primo “Greco di Puglia”. Ecco la motivazione: “perché scelto da Mikis Theodorakis per cantare il suo inno della libertà dei greci e perché rappresenta nel mondo quell’anima mediterranea che ci fa dire: una faccia, una razza. E tante voci.”

 

Nel caso di maltempo o tempo instabile l’evento vanta una valida alternativa:  Il dibattito pubblico sempre con inizio alle 19:30 ma presso Salone del Museo Archeologico “F. Ribezzo” della Provincia di Brindisi in piazza Duomo, mentre il Concerto avrà ospitalità nella cattedrale di Brindisi che come è noto si trova nella stessa piazza Duomo.

Naturalmente anche qui gli ingressi saranno liberi e la cittadinanza è invitata

 

Ricordiamo che le “Voci Mediterranee” vengono promosse ed organizzate   dalla Comunità Ellenica del Grande Salento (Brindisi, Lecce e Taranto) con sede in Brindisi, presieduta da Ioannis Davilis, e vantano un  grande numero di sinergie e di collaborazioni che vanno dalla Rete delle Comunità Elleniche in Puglia al Centro per la Diffusione di Lingua e Cultura Greca “Dimitris Glaros”, alla prestigiosa adesione dell’associazione “Libera Terra” di Mesagne.

Le “Voci Mediterranee” quest’anno esibiscono i patrocini del Comune di Brindisi e del Comune di Mesagne, della Provincia di Brindisi, della Regione Puglia e dell’Ambasciata Greca in Italia mentre verrà seguita in qualità di “media partner” da Idea Radio, Studio 100TV e Mondo Greco.

 

Dott. Alfonso Costantino Donnicola

Category: Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento