NUBIFRAGIO NEL SALENTO: CROLLA STAZIONE DI SERVIZIO, FULMINE SU UN RISTORANTE, MELENDUGNO SOMMERSA DALL’ ACQUA

| 10 ottobre 2015 | 0 Comments

di Emanuele Lezzi______

Come preannunciato dalle previsioni meteo, che questa volta non hanno fallito, il maltempo è arrivato anche nel Salento. Da questa mattina il nostro servizio sulla home page di leccecronaca.it dava segni grafici inequivocabili della tempesta in arrivo. Infatti da dopo mezzogiorno un violentissimo nubifragio si è abbattuto sul Salento.

In molte località si sono registrati danni e disagi di vario genere e tanta paura, senza che però al momento si registrino gravi danni o feriti.

Il caso che ha destato più preoccupazione è stato il crollo della tettoia di una stazione di servizio ENI sulla Maglie-Lecce, subito dopo l’uscita per Melpignano (nella foto), che è stata completamente divelta e scaraventata a terra, distruggendo le colonnine di sotto.

Paura anche ad Alliste, dove nella marina di Capilungo un fulmine a colpito un chiosco sul lungomare Cristoforo Colombo causando un incendio che si è propagato fino a lambire due bombole di gas presenti all’interno del locale; l’intervento dei vigili del fuoco ha evitato il peggio.

Le altre zone più colpite dal maltempo risultano sono quelle intorno a Gallipoli e quelle ancora più a sud sulla costa ionica.

Disagi a Lecce città e in un po’ tutti i centri abitati, oltre che su tutte le strade della provincia. In particolare si segnalano grossi allagamenti nelle vie di Melendugno (nella foto).

 

Category: Costume e società

Lascia un commento