PESTAGGIO BESTIALE DOPO IL RAVE PARTY, ARRESTATI QUATTRO GIOVANI RITENUTI I RESPONSABILI DELLA BRUTALE AGGRESSIONE DI FRANCAVILLA FONTANA

| 26 ottobre 2015 | 0 Comments

(g.m.)______Tre settimane fa, ci fu un ‘rave party’, una festa improvvisata tramite web e organizzata clandestinamente, a Francavilla Fontana, nella zona industriale e più isolata della città. In quell’ occasione, un giovane di 25 anni, di Andria, fu ritrovato agonizzante, steso a terra, nudo, con molteplici ferite, segni di catene ed altri evidenti tracce di violente percosse.

Questa mattina, dopo intense indagini, il caso è stato risolto dai carabinieri, coordinati dalla procura della Repubblica di Brindisi, che hanno arrestato quattro persone, due uomini e due donne, a Francavilla, Bologna, e nelle province di Rimini  e Varese, ritenute responsabili dell’ aggressione, con l’ accusa di tentata violenza sessuale di gruppo, sequestro di persona, lesioni gravissime e rapina.

A scatenare il bestiale pestaggio, questioni di droga.

Gli arrestati sono Andrea Gennari 34 anni, della provincia di Rimini, detto “lampadina”; Antonio Monaco, 25 anni, detto “diavolo”, di Lecce; entrambi finiti in carcere a Brindisi;  Roberta Zangoli, 30 anni, della provincia di Rimini, detta “Sprilli”, portata a Borgo San Nicola di Lecce; e  Miriana Sportillo, 19 anni, di Francavilla Fontana, posta ai domiciliari.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento