IL GRIDO DI DOLORE DI ROMINA POWER CHE, TORNATA IN ITALIA, CHIEDE IL SILENZIO – STAMPA SU YLENIA: “Basta speculazioni sul nostro dolore!”

| 30 novembre 2015 | 0 Comments

(Rdl)______Nei giorni scorsi erano di nuovo circolate voci riguardo la scomparsa di Ylenia Carrisi.

Noi di leccecronaca.it ci eravamo fermati alla notizia, avevamo ricordato Ylenia, e poi basta, avevamo atteso conferme. Conferme che in questi giorni non sono arrivate, riguardo al presunto serial killer.

http://www.leccecronaca.it/index.php/2015/11/17/ylenia-e-il-suo-destino-cosi-fragile-cosi-violento/

http://www.leccecronaca.it/index.php/2015/11/17/prelevato-il-dna-di-albano-in-relazione-alla-scomparsa-della-figlia-ylenia/

E’ arrivato invece in queste ore lo scetticismo di Albano, che ha detto di non credere alla valdità di questa nuova rivelazione.

Ma soprattutto è arrivato il grido di dolore di Romina Power, che riportiamo qui di seguito integralmente, per poi doverosamente fermarci:

“Basta! Cara stampa, torno in Italia per rimanere paralizzata davanti a un’edicola.

Ci sono tante disgrazie nel mondo quotidianamente, ma, consapevolmente speculare sul dolore altrui, lo trovo la più grande bassezza.

Si dà per certo ciò che non lo è, pur di fare del becero sensazionalismo, pur di vendere e guadagnare qualche sporca moneta.

Chi compila quelle “notizie” avrà pure una famiglia, avrà pure un po’ di empatia, come si fa a non avere più cuore? Un cuore per una famiglia che soffre da anni.

Basta speculazioni! Basta attività! Una madre chiede, anzi impone, il silenzio stampa. Per mia figlia, la mia Ylenia Carrisi. Basta!”

 

Category: Costume e società

Lascia un commento