ATTI PERSECUTORI, ARRESTATO GIOVANE TARANTINO

| 22 Febbraio 2016 | 0 Comments

(e.l.)______Il loro amore era finito, ma lui non si era rassegnato e ha cominciato a perseguitare la sua ex. Questa volta però, all’ ultima di una lunga serie di violenze, un secchio di vernice per rovinare l’ autovettura, il molestatore seriale, un pregiudicato trentenne, è finito direttamente in carcere. E’ accaduto a Taranto, dove, secondo le accuse, il giovane per mesi ha mandato messaggi inquietanti, fatto telefonate minatorie, compiuto pedinamenti e aggressioni fisiche e verbali. Poi ha cominciato a prendersela anche con la famiglia della ragazza, insultando la madre e danneggiandole l’ auto.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento