banner ad

STAR BENE CON GUSTO / I CONSIGLI DI ARTURO

| 29 aprile 2016 | 0 Comments

Oggi, venerdì, di nuovo e finalmente spaghetti con le cozze, un  classico che vi riproponiamo in una versione gustosa ed economica in piatto unico per pranzo.

A sera un trancio di tonno, o salmone, con poco olio extravergine e insalata, più frutta secca.

E veniamo alla preparazione. Occorrono spaghetti numero 7 400 g, cozze 1,5 kg, uno spicchio di aglio, prezzemolo a piacere, due cucchiai di pepe nero macinato, olio di oliva extravergine secondo necessità,  passata di pomodoro 350 g e un pomodoro.

Iniziate dalla pulizia dei mitili e lavatele bene sotto l’acqua corrente per eliminare tutte le impurità. Aprite le cozze in un tegame, dal bordo alto, con un po’ d’olio, coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco vivo per due minuti, fino a che non si saranno aperte. Scolate le cozze in modo da raccogliere il loro liquido in una ciotola e sgusciatele tenendone qualcuna con il guscio per la scenografia finale.

Ora preparate il sugo: in un tegame versate un po’ d’olio e lasciate imbiondire l’aglio tritato con un cucchiaio di prezzemolo. Fate soffriggere anche una manciata di cozze, per insaporire ancora di più il soffritto.

A questo punto aggiungete la passata di pomodoro e fate cuocere il sugo, coperto, a fuoco medio. Non appena inizierà a sobbollire, aggiungete poco alla volta il liquido delle cozze , che sarà la sua salatura.

Mettete l’acqua sul fuoco, salate e fate cuocere gli spaghetti.

A metà cottura degli spaghetti aggiungete nel sugo tutte le cozze, anche quelle con il guscio , fate cuocere per altri tre minuti e, appena avrà ripreso il bollore, spegnete. Recuperate le cozze con il guscio che serviranno per condire il piatto alla fine.

Scolate e aggiungete gli spaghetti direttamente nella pentola, il prezzemolo rimasto, il pomodoro fresco tagliato a cubetti e fate andare ancora un minuto a fuoco vivo, aggiungendo tre cucchiai di acqua di cottura della pasta per legare meglio gli ingredienti.

Servite decorando con qualche cozza in guscio, prezzemolo e una generosa spolverata di pepe nero.

 

 

Category: Costume e società

Lascia un commento

banner ad
banner ad