DIARIO DI ROCCAPORENA / ASCOLI – LECCE, PAROLA AGLI ALLENATORI. AL VIA LA CAMPAGNA ABBONAMENTI ITINERANTE FRA LE CITTA’ DEL SALENTO

| 8 agosto 2016 | 0 Comments

di Francesco Giannetta ______

Solo 7 chilometri, questa è la distanza che separa il ritiro del Lecce a Roccaporena da quello dell’Ascoli Picchio a Cascia. E proprio da Cascia arrivano le parole del mister bianconero Aglieti che mette in guardia i suoi dal pericolo Lecce: “Sono molto molto contento del lavoro che abbiamo svolto in queste settimane a Cascia, il nostro obiettivo è arrivare pronti per la prima giornata di campionato passando per l’impegno di Coppa, domani vogliamo regalare una soddisfazione ai nostri tifosi e a noi stessi nella prima sfida al Del Duca, vincere ci permetterebbe di giocare a Marassi, quindi ci teniamo a fare bene. I ragazzi hanno dato massima disponibilità e si sono allenati con voglia e dedizione, stiamo creando un gruppo prima che una squadra. Dopo un ritiro precampionato essere tutti disponibili è già una notizia, anche se Cacia ha avuto una leggera distorsione e non so se rischiarlo nella gara di Coppa o preservarlo per il campionato. Il Lecce è un avversario tosto, che punterà a vincere il campionato di Lega Pro, giocheremo a specchio col 4-3-3; in questa fase le differenze di categoria si sentono poco. Mi interessa che la squadra faccia una buona prestazione e che giochi con l’atteggiamento che deve sempre caratterizzarci. Ho ancora qualche dubbio legato all’attacco e al centrocampo. Il Mercato? Mancano più di venti giorni alla fine del mercato e in genere i colpi che vengono messi a segno alla fine sono tantissimi, ci sono giocatori che non trovano spazio nelle rispettive squadre e che quindi sono ben disposti a trasferirsi; stesso discorso per i giovani in esubero nelle squadre di A. Manca ancora qualche giocatore, la società ci sta lavorando, il Direttore Giaretta è stato a Milano tutta la settimana, vogliamo giocatori molto motivati”

Se per Aglieti manca ancora qualche giocatore per completare la rosa del suo Ascoli, chi può dirsi soddisfatto del lavoro svolto finora in fase di mercato è Padalino che, sulle pagine del sito web della società, chiede tempo prima di valutare la squadra solo sulla base della partita contro l’Altovicentino, ricordando quanto possa essere ingannevole il calcio d’agosto: “Siamo già a buon punto non al top, ovviamente, abbiamo fatto un lavoro importante che va ultimato. La prima uscita ufficiale di Tim Cup? E’ stato un test significativo sotto alcuni punti di vista meno da altri. Il calcio d’agosto può ingannare. La squadra credo abbia in qualche maniera anticipato i tempi, nel senso che la predisposizione a giocare la palla c’è, bisogna lavorare con insistenza su tanti meccanismi e lo stiamo facendo. Ci auguriamo che tutti quanti i giocatori possano avere un’unica idea di gioco, un’identità precisa di squadra. Il girone C? E’ rimasto invariato, ci sono più o meno le stesse squadre, è tosto come negli scorsi campionati. La gara di domani? L’Ascoli è una squadra di categoria superiore con giocatori importanti, sarà un test probante per dare qualche segnale di miglioramento rispetto alla gara con l’Altovicentino. Torromino?. E’ un giocatore di fisicità, molto potente, dotato di buona tecnica, ottimo tiro e che si integrerà facilmente nel nuovo gruppo, dove la richiesta principale è quella di chiedere a se stessi una grande disponibilità verso il resto della squadra. Mercato? Abbiamo fatto il grosso, poi nel dettaglio se dovesse servirci qualcos’altro lo valuteremo con calma. Vogliamo dimostrare giorno per giorno, come sta facendo questa società, che le cose si fanno con serietà. Dobbiamo fare vedere ai nostri tifosi attaccamento alla maglia e che oltre quello che diamo non possiamo, il resto sono parole. Mi piacerebbe vedere un segnale tangibile da parte dei calciatori attraverso un impegno giornaliero che poi possa portare ad un comune obiettivo.”

Nel capoluogo salentino continua la campagna abbonamenti dell’ U.S. Lecce per la stagione sportiva 2016/2017. L’ultima trovata da parte della società per incentivare la vendita di tessere è quella di una campagna abbonamenti itinerante. Il fine è quello di facilitare la sottoscrizione dell’abbonamento ai tanti tifosi che risiedono lontano dal centro città. La prima tappa di questo viaggio sarà Maglie, presso il Circolo Tennis di via Madonna di Leuca. Sarà sufficiente presentarsi muniti di documento d’identità e di due fototessere, dalle ore 17.00 alle ore 21.00 di giovedì 11 agosto. Tra coloro i quali sottoscriveranno l’abbonamento verranno sorteggiati tre tifosi che riceveranno in omaggio una maglia ufficiale del Lecce di Lepore, Caturano o Torromino. Un altro ottimo motivo per abbonarsi!

-La nostra TERRA è la nostra MAGLIA!-

 

Category: Sport

Lascia un commento