“la mia cucina fusion” / ‘GUSTO GIUSTO EQUIPE’ PROPONE: “PARFAIT AL MOKACAFFE’ ”

| 11 settembre 2016 | 0 Comments

Consueto dolce domenicale, e ancora una volta in onore del nostro sponsor.

PARFAIT AL MOKACAFFE’ AI TRE COLORI. 

Dolce di origine francese: si tratta di un gelato del tipo semifreddo, leggero, molto delicato e soffice come una spuma, confezionato secondo gusto e ispirazione______

Per le creme: 70 g di cioccolato fondente da copertura – 70 g di cioccolato al latte da copertura – 70 g da cioccolato bianco da copertura – 0,5 dl di MOKAFFE’ ristretto – 70 g di pistacchi – 160 g di zucchero – 90 g di zucchero vanigliato – 60 g di miele di acacia (o altro gusto leggero) – 9 tuorli – 6 albumi – 6 dl di panna – succo di limone. Per la salsa: 6 tuorli – 70 g di zucchero – 3,5 dl di caffè ristretto – 2 dl di panna – 1 cucchiaio di cognac______

1. Preparate i pistacchi: fare caramellare 70 g di zucchero con qualche goccia di limone, mescolatevi i pistacchi e rovesciate su un piano di marmo appena unto (oppure carta da forno), quando è freddo, spezzettatelo finemente.

2. Preparate adesso le tre creme: lavorate i tuorli con 90 g di zucchero e il miele, quindi dividete il composto in tre recipienti e aggiungete al primo il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria; al secondo il cioccolato al latte fuso e mescolato con il caffè; al terzo, il cioccolato banco sciolto e mescolato con il trito di pistacchi.

3. Montate gli albumi a neve ferma con lo zucchero vanigliato e aggiungeteli alle tre creme, pochi per volta. Montate la panna e mescolatela al resto.

4. Foderate uno stampo rettangolare con una pellicola da cucina, quindi versate la prima crema e mettetela a gelare. Stendete poi la seconda crema e mettetela a gelare. Stendete, infine anche la crema bianca e mettete in freezer per almeno quattro ore.

5. Per la salsa, montate i tuorli con 70 g di zucchero, diluiteli con il caffè e la panna caldi, e aggiungetevi il cognac; fare addensare a bagnomaria girando.

______Lo CHEF vi consiglia pazienza, è l’unico ingrediente che non ho elencato, ma è indispensabile!

Quando lo rivolterete, sopra la salsa, e l’avrete servito ai vostri ospiti, vi accorgerete di aver fatto un capolavoro, ciò vi compenserà del tempo e fatica, impiegati.

BUON APPETITO!

GUSTO GIUSTO equipe

Category: Costume e società

Lascia un commento