1- ARIETE / SONIA CI PARLA DEI DODICI SEGNI ZODIACALI, SVELANDONE UNO PER UNO LE CARATTERISTICHE

| 12 Settembre 2016 | 0 Comments

Ho deciso di fare questo meraviglioso viaggio nello ZODIACO, con voi e per voi. Sarà interessante per ognuno, scoprire se stessi e gli altri sotto un altro profilo, oppure constatare come siano attinenti e veritiere le cose che ho descritto… tante volte vi verrà voglia di dire:-”…. E già, è proprio vero- o, forse, viceversa – per carità, assolutamente NO!”; ma fate sempre molta attenzione…. Qualcosa c’è o apparirà______

L’astrologia è una disciplina che studia l’uomo nel suo insieme ed è parte integrante del nostro patrimonio culturale, che abbiamo trovato, nella simbologia dei dodici segni zodiacali, nelle caratteristiche che la collegano alla nostra esperienza personale.

I segni dello zodiaco traggono il loro significato da archetipi di un immaginario collettivo. Personaggi psicologici che vivono dentro di noi e influenzano i nostri pensieri e il comportamento.

Ciascun segno rappresenta una tappa del nostro vissuto e tutti insieme formano quel grande mosaico che disegna le nostre esistenze e dal quale è possibile trarre un insegnamento utile per renderle più vere. Le caratteristiche peculiari di ciascun segno consentono d’interpretare la personalità umana e dare ad essa un significato. I segni zodiacali, collegandosi ai miti dell’antica Grecia, esprimono dodici diverse personalità e ognuno di essi raffigura in modo preciso le tendenze essenziali del temperamento a cui si riferisce.

Troviamo nella descrizione di ciascun segno, nei tratti caratteriali che lo distinguono, delle significative coincidenze con il comportamento delle persone nate nel periodo in cui esso ha il dominio ed anche chi non crede nell’astrologia non può negare l’affinità tra la descrizione di tali tratti e il suo carattere. Attraverso lo studio delle caratteristiche essenziali di ciascuno di essi è possibile raggiungere l’essenza dell’animo.

La loro interpretazione apre una porta sui segreti dell’universo e aiuta a capire i meccanismi dietro i quali si celano le grandi scelte delle nostre vite. Appunto per questo l’astrologia può aiutarci a trovare la strada da percorrere per renderle migliori______

Ariete: segno di fuoco

L’elemento al quale appartiene è il fuoco: è la prima fiamma, quella che divampa ma può anche spegnersi, non è una fiamma piena come quella del Leone, ma non è neanche così debole, perché si è appena accesa ed è piena di buona energia dinamica, pronta ad alzarsi in tutta la sua potenza.

Il fuoco che lo anima lo porta a bruciare i tempi, ad essere impaziente ed anche irascibile. Non sopporta le falsità ed il suo atteggiamento è diretto, immediato. Nello stesso rapido modo con il quale esce la sua rabbia, quasi fosse una fiammata, può rientrare: non è il tipo da portare rancore ma neanche sa tacere se qualcosa non va. Lui alle provocazioni reagisce, esprime pienamente la sua contrarietà senza badare alla forma poi tutto rientra e gira pagina.

Il pianeta che lo governa è Marte, il dio della guerra, che era ammirato per la sua forza, il coraggio, l’abilità nella battaglia, l’amore per il rischio, qualità queste che sono spesso presenti nel temperamento arietino. In Marte, come pianeta, troviamo anche la forza di volontà, la passione e quell’ardore che se vissuto in modo sbagliato diventa impeto, temerarietà, sopruso. L’impeto, poi, può indurlo ad agire senza troppo ascoltare ragioni. Di certo non è una persona che lascia passare il tempo senza fare qualcosa dal suo punto di vista utile.

L’esperienza nella vita pratica

L’Ariete tende a vivere nel presente, non conosce passato né futuro, tutto per lui si svolge qui, ora, ecco perché non sa aspettare la maturazione degli eventi e cerca di bruciare le tappe. La sua intelligenza è rapida e brillante ma ha una scarsa capacità di concentrazione, appunto per questo è rapido nelle decisioni che, purtroppo, vengono prese con scarsa ponderazione.

In lui c’è un’abbondante dose d’ingenuità perché, sotto certi aspetti, “è il più piccolo dello zodiaco”, quello con meno esperienza, ossia quello che l’esperienza deve costruirsela per poi passarla ai segni che verranno. Nel ciclo di vita umana rappresenta i primi anni. Il suo motto è “io sono”: ovvero l’individuo che inizia a prendere coscienza di sé, importante è che in questo processo tenga presente che esiste anche l’altro altrimenti si ferma allo stato iniziale dell’egoismo e dell’egocentrismo.

E’ un segno maschile ed il temperamento maschile è visibile nelle donne del segno che di certo non saranno troppo arrendevoli né indulgenti ma saranno capaci di prendere in mano le situazioni senza aspettarsi aiuti dall’esterno.

Un pregio degli arieti è la loro capacità di farsi avanti nelle situazioni senza restare a guardare da lontano quello che accade. Amano comunque esser protagonisti nelle loro avventure.

Un difetto è l’impulsività, che li porta ad agire senza dar troppo ascolto alla ragione. Viene poi la testardaggine e la tendenza a rimaner fermi nelle proprie convinzioni anche se sbagliate.

Per l’Ariete non esiste il grigio c’è solo il bianco o il nero, solo chi nel segno è riuscito a temperare il suo carattere sarà capace di mediare questa sua tendenza. Le relazioni

Un eccesso di autostima, dovuto a grosse insicurezze di fondo, impedisce l’ascolto degli altri, inteso come partecipazione, e lo mantiene distante da quei compromessi che consentono di tenere in equilibrio le relazioni. Ricordiamoci che il segno delle relazioni e dell’equilibrio è la Bilancia che è il suo opposto. Lui è dominato da Marte e come tale si comporta: da guerriero, da persona che ha sempre un motivo per battersi.

Gli è difficile prestare troppo a lungo attenzione all’altro, sia nella vita pratica che nel rapporto a due e non si può dire che questa sia soltanto una forma di egoismo ma è proprio il fuoco che ha dentro che lo rende irrequieto e scarsamente paziente. Non gli piace perder tempo preferisce agire e non fa parte della sua indole il coinvolgimento emotivo: è un persona pratica ma non per questo insensibile.

L’ardore dell’elemento fuoco lo rende geloso e possessivo.

E’ passionale e quando s’innamora lo fa con tutto se stesso e vive con forte intensità la sua relazione. Può però bruciare il sentimento e consumarlo così da stancarsi della persona che ha vicino. Se deluso o respinto può essere vendicativo perché non sopporta di esser lasciato e il suo orgoglio può prevalere sulla ragione.

Benessere fisico e mentale

Nell’insieme la sua salute è robusta ma il suo temperamento irruente può essere la causa di piccoli incidenti e ferite, specialmente quelle da taglio. Non dimentichiamo poi la passione per le auto veloci…

Eventuali patologie possono riguardare la vista, l’udito, i denti, le gengive, i nervi cranici. Possibili sono le emicranie e la sinusite. Governa le prime due vertebre cervicali, probabili quindi problemi in quest’area.

Il chakra ad esso collegato è il primo, quello posto alla base della colonna vertebrale e che  rappresenta le nostre radici, il contatto con la Terra e la realtà materiale. E’ il chakra dal quale si forma e cresce l’energia, quell’energia attiva di conquista e aggressività che pienamente corrisponde a questo segno.

Khamael è l’angelo dell’Ariete. Dona ad esso forza e decisione nei propositi, sostiene la volontà.

 

Category: Costume e società

Lascia un commento