SEQUESTRATI SETTE QUINTALI DI MARIJUANA A BARI, OGGI LA CONFERENZA STAMPA DELLA MAXI OPERAZIONE RECORD

| 31 ottobre 2016 | 0 Comments

(G.A.)______

BARI – Sette quintali di marijuana, con un valore di mercato sui cinque milioni di euro, sono stati sequestrati dai Carabinieri di Bari sei giorni fa. Il detentore della quantità record di droga era Renato Colasuonno, pregiudicato sessantaquattrenne che è stato arrestato dalle forze dell’ordine. La marijuana era custodita in una villa abbandonata a Torre a Mare.

I Carabinieri della Compagnia Bari Centro hanno effettuato un blitz nelle villette vicine a quella dove è stato trovato lo stupefacente, con l’ausilio di un elicottero dell’Arma e dalla Capitaneria di Porto. Hanno individuato un uomo che scaricava grossi imballi incellofanati, poi posizionati nel cortile della villetta dinanzi al mare. La successiva perquisizione nell’immobile ha poi consentito di sequestrare la droga. Si tratta, stando al referto dei Carabinieri, di uno dei più importanti sequestri di stupefacenti compiuti a Bari negli ultimi trent’anni. Colasuonno, ritenuto un noto scafista e già condannato per traffico di droga, attende la sua sorte processuale nelle mani della magistratura barese.

Questa mattina è prevista l’attesa conferenza stampa delle forze armate nel capoluogo pugliese con tutti i dettagli sulla maxi operazioni che non ha precedenti nella storia della cronaca pugliese.

Category: Cronaca

Lascia un commento