LECCE-FOGGIA / IL POST PARTITA / UN PUNTO CIASCUNO, E COSI’ LA VETTA SI AFFOLLA

| 1 novembre 2016 | 0 Comments

di Laura Ricci______

Il big-match serale tra Lecce e Foggia ha regalato spettacolo agli spettatori grazie alla bella prestazione delle due pretendenti alla vittoria del Girone C.

Il risultato finale di zero a zero non è lo specchio di un incontro ricco di emozioni e occasioni da goal che hanno tenuti accesi gli entusiasmi dei tifosi fino alla fine.

A meritare la vittoria, in termini ipotetici, sarebbe stato il Lecce, più pericoloso sotto porta, anche se sotto pressione diverse volte a causa della velocità della squadra avversaria, fulminea nelle ripartenze e più volte vicina al goal.

Spartendo il bottino della gara, le due squadre scalano in discesa un gradino della classifica, scavalcate dalla Juve Stabia che grazie al due a zero contro il Cosenza mette la freccia e si prende il primo posto.

Il Girone C si fa sempre più equilibrato e le favorite iniziali, proprio Foggia e Lecce, sono ora amalgamate al gruppo lì in vetta: dietro alla Juve Stabia capolista a quota venticinque, inseguono i satanelli, i salentini, e il Matera con ventiquattro punti. Ogni partita muoverà la classifica e solo il club più costante avrà la meglio sulle altre.

Dello stesso parere Andrea Arrigoni, centrocampista leccese che ieri nel post partita ha commentato così il match appena terminato: “È stata una bella partita in cui le due squadre hanno provato ad avere la meglio, ma nessuna delle due ci è riuscita.

Sono stati bravi a non farci giocare in certe zone del campo ma era importante non perderla; è un pareggio che muove la classifica e ci permette di rimanere aggrappati alla zona che conta.

Siamo quattro squadre in un punto”.

Category: Sport

Lascia un commento