OLTRE QUATTRO ORE DI UDIENZA, TAP E COMITATO NO TAP SI SONO SFIDATI DAVANTI AL GIP DEL TRIBUNALE DI LECCE CINZIA VERGINE. ADESSO C’E’ GRANDE ATTESA PER LA SUA DECISIONE, CHE ARRIVERA’ A GIORNI

| 30 novembre 2016 | 0 Comments

(g.p.)______Giornata decisiva per le vicende giudiziarie legate alla realizzazione del contestato gasdotto Tap. Come è noto, l’ inchiesta della Procura della Repubblica di Lecce, nata dalla presentazione di numerosi esposti, si era conclusa due mesi fa con la richiesta di archiviazione per tutti gli indagati. In sostanza, i magistrati non avevano riscontrato irregolarità autorizzative, e avallavano la tesi del Consorzio sull’ effettivo avvio dei lavori.

Nella richiesta di archiviazione la procura diceva che l’iter seguito da Trans Adriatic Pipeline nell’avvio del cantiere  è regolare, così come non viola la legge la procedura seguita dal Ministero dell’Ambiente per il rilascio della Via e la presunta omessa applicazione della Direttiva Seveso sul rischio di incidenti rilevanti.

Le indagini erano state avviate a seguito di esposti presentati nei mesi scorsi dal sindaco di Melendugno Marco Potì, dal parlamentare Diego De Lorenzis, e dal presidente del comitato No Tap Salento, Alfredo Fasiello.

Alla richiesta, si erano opposti il Comune di Melendugno e il comitato di oppositori, contestando nel merito le due questioni.

Questa mattina la decisione, cui è chiamata il gip Cinzia Vergine.

Fra le possibilità, rigettare l’ opposizione e sancire la definitiva archiviazione; chiedere una ulteriore fase di indagini; disporre il rinvio a giudizio degli indagati. Il giorno della verità, insomma, nella sostanza.

L’ udienza si è svolta a porte chiuse.

Non è stata un’ udienza formale. Iniziata alle 9.30, è andata avanti per oltre quattro ore, concludendosi dopo le 14, con l’ ascolto delle parti, gli avvocati del consorzio, che hanno ribadito la correttezza dell’ operato, e quelli dei ricorrenti, che hanno contestato l’ archiviazione, anche alla luce di novità nel frattempo sopravvenute.

Ora la decisione del gip, che emetterà il suo verdetto, motivato, a giorni.

 

 

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento