FINISCONO IN CARCERE DUE TURISTE ACCUSATE DI FURTO

| 14 Gennaio 2017 | 0 Comments

(g.m.)______Erano in vacanza nel Salento, poi sono ritornate a Eboli,  e là si sono fermate. Da ieri sono nel carcere di Salerno. Secondo l’ accusa, contenuta nell’ ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Vincenzo Brancato e richiesta dal pubblico ministero Maria Vallefuoco della Procura della Repubblica di Lecce, il giorno di Ferragosto a Ruffano rubarono ad una anziana il portafogli contenente 300 euro e la carta bancoposta, con relativo codice pin segnato dietro.

Nei giorni seguenti, approfittando di queste leggerezza della vittima, le due donne hanno compiuto a Maglie alcuni prelievi, per un totale di 1100 euro.

Ma sono rimaste ‘immortalate’ dalle telecamere di videosorveglianza delle filiali, e le loro immagini diffuse alle forze dell’ ordine.

Incredibilmente, fra centocinquantamila persone, il 27 agosto, a Melpignano, durante la ‘Notte della Taranta’, due carabinieri le hanno riconosciute, fermate e identificate.

Da qui le ulteriori indagini, e l’ emissione del provvedimento della magistratura, eseguito ieri.

Si tratta di Rita Petrillo, 53 anni, e di Veronica Morelli, 31 anni (nelle foto), entrambe di Eboli.

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento