banner ad

BREVI DI CRONACA NERA

| 19 gennaio 2017 | 0 Comments

(g.m.)______Ceglie Messapica. I poliziotti del Commissariato di Ostuni lo tenevano sotto controllo da diverso tempo, l’ altra sera lo hanno colto in flagranza di reato, a prelevare e cedere dosi di cocaina che teneva nascoste in campagna. Ne sono stati trovati quaranta grammi. Per questo motivo Antonio Ligorio, 41 anni, è stato arrestato e portato in carcere.

 

Brindisi. Un pregiudicato di 39 anni è stato arrestato e portato in carcere agli agenti della Polizia di Stato della Questura di Brindisi, per i reati di maltrattamenti ed estorsione nei confronti della madre. La bruttissima storia andava avanti da anni; solo da pochi mesi la povera donna, trovato rifugio presso parenti ed entrata in confidenza con due poliziotte, ha raccontato delle violenze subite e dei soldi e gioielli sottratti a forza. Da qui il provvedimento della magistratura eseguito questa mattina.

 

Tiggiano. Domenico De Francesco, 55 anni, è stato arrestato dai Carabinieri e trasferito in carcere. Accusato di ricettazione di uno smartphone rubato questa estate in spiaggia, gli è stato revocato il beneficio dell’ affidamento in prova di cui godeva per scontare precedenti reati.

 

Lecce. Un pregiudicato di Merine è stato arrestato per detenzione di arma da guerra. Particolare inquietante, a cedergliela è stato un poliziotto in servizio presso la Questura di Lecce, come egli stesso ha confessato i suoi colleghi, che si erano accorti dell’ ‘ammanco’. E’ ora sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, in attesa delle decisioni del magistrato, ed è stato sospeso dal servizio con decorrenza immediata.

In una nota diffusa in serata, il questore Pierluigi D’ Angelo ha dichiarato al riguardo: “E’ un episodio di estrema gravità che ci addolora profondamente, ma è significativo che a portarla alla luce ed a sventare il tentativo siano stati altri poliziotti e che la struttura sia stata in grado di reagire tempestivamente enucleando e neutralizzando chi si è posto al di fuori delle regole, tradendo il giuramento prestato ed i suoi principi, quei principi che tutti gli altri poliziotti osservano quotidianamente con grande sacrificio ponendosi al servizio della giustizia e dei cittadini”.

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad