banner ad

LECCE / IL PRE PARTITA / A CASERTA PER LA SECONDA TRASFERTA CONSECUTIVA

| 3 febbraio 2017 | 0 Comments

di Antonella Elefante______ In occasione della ventiquattresima giornata del Campionato di Lega Pro Girone C, domani alle 18.30, l’U.S. Lecce affronterà la Casertana allo stadio “Alberto Pinto” di Caserta. A differenza della partita dell’andata, ora Mister Padalino ha a disposizione anche i nuovi acquistati con la riapertura del mercato e cercherà di sfruttarli al meglio.

Dopo questa sessione di calcio mercato abbiamo a disposizione più calciatori rispetto a qualche settimana fa o a lunedì scorso.

Certamente va valutato l’aspetto fisico e la conoscenza che, ovviamente, per i nuovi non può essere al livello di chi è qui da sei mesi. Per Agostinone il discorso è diverso, siamo obbligati, invece gli altri non devono partire necessariamente da subito. Questa è stata una settimana diversa dalle altre e bisogna tener presente il recupero dopo la gara di lunedì scorso”- afferma il tecnico della squadra giallorossa.

Sicuramente il Lecce, rispetto alla Casertana, è più favorito alla vittoria dalla posizione in classifica ma non bisogna dare nulla per scontato, anche perché lo stesso pensiero si è avuto per la partita scorsa e non dimentichiamo che alla fine del primo tempo la squadra meno favorita era in vantaggio. Padalino, infatti, afferma che : “Nel girone di ritorno il dettaglio va curato ancora di più, come è successo a Catanzaro. La Casertana nelle gare del girone di andata fu una di quelle squadre che mi fecero una buona impressione, ora è cambiata un po’, ma mantiene la stessa organizzazione. La nostra deve essere una marcia in funzione di quello che è il nostro obiettivo, a prescindere dagli avversari.”

Quella della squadra salentina è una panchina molto lunga (basti pensare ai tre portieri di riserva) ma che non guasta. Ogni giocatore deve dare il meglio di sé quando viene chiamato in causa, a prescindere dalla posizione occupata in quel momento, anzi chi è in panchina deve fare di tutto per aiutare i compagni in difficoltà. “Panchina lunga la nostra? È un aspetto che sarà determinante, come lo è stato anche a Catanzaro quando Lepore è entrato ed ha fatto vedere tutto quello di buono che può fare. Chi vuole raggiungere certi obiettivi deve avere una rosa ampia” afferma ancora Mister Padalino.

La squadra si è allenata al meglio per affrontare questa seconda trasferta consecutiva e da mercoledì hanno preso parte agli allenamenti anche gli ultimi due arrivati, Marconi e Perucchini, già convocati per la partita di domani insieme a Costa Ferreira e Agostinone. Ecco cosa ne pensa il tecnico della squadra alla chiusura del calciomercato: “Sono soddisfatto, abbiamo centrato tutti quelli che erano gli obiettivi individuati, è stato un lavoro mirato e giusto.”

I nuovi arrivati sembrano essersi integrati abbastanza bene, ora non ci resta che vederli in campo, pronti a raggiungere l’obiettivo di ogni gara e, soprattutto, quello stagionale.

Category: Sport

Lascia un commento

banner ad
banner ad