banner ad

‘SCIPPATORI SERIALI’ / ‘TOPI DI APPARTAMENTO’ / PRESUNTO SPACCIATORE INCENSURATO / BREVI DI NERA

| 11 marzo 2017 | 0 Comments

(e.l.)______Lecce. “Scippatori seriali di borsette”, così li hanno definiti i poliziotti della Questura, che questa mattina li hanno arrestati, con l’ accusa di essere i responsabili di alcuni furti con destrezza ai danno di signore che erano alla guida della propria autovettura o della propria bicicletta, causando attimi di terrore e panico.

Gli episodi sono avvenuti il 6, il 9 ed il 10 marzo, in varie zone della città, ma sempre con la stessa tecnica, e a bordo della stessa autovettura, Una Nissan Micra.

Proprio attraverso l’ auto, indicati da tutti i testimoni dei diversi episodi, gli agenti della Polizia di Stato sono risaliti a loro.

Questa mattina li hanno bloccati nei pressi di Muro Leccese, dove avevano appena compiuto un altro scippo.

Sono due trentenni della provincia, incensurati, di cui gli inquirenti non hanno fornito le generalità.

Si trovano ora ai domiciliari.

 

Alezio. Tre giovani di 27, 25 e 21 anni sono stati arrestati ieri dai Carabinieri in flagranza di reato mentre tentavano un furto in un’ abitazione privata nel paese. Si trovano ora ai domiciliari.

 

Acquarica del Capo. Colto in flagranza di reato all’ interno di casa sua, Marco Occhilupo, 31 anni, incensurato, è stato  arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Tricase, ai quali il giovane ha consegnato quanto aveva a sua disposizione: sessanta grammi di cocaina, dieci di mannite, un bilanino di precisione e 1500 euro in contanti. Si trova ora ai domiciliari.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad