‘APPLICARE IL DIVIETO DI VENDITA DI ANIMALI NELLE FIERE’

| 12 Luglio 2017 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Giuseppe Albanese di ‘Andare Oltre’ di Lecce ci manda il seguente comunicato______

Fra poco più di un mese ritornerà la consueta Festa Patronale e con essa l’annosa questione della Fiera degli animali di Frigole.

Una fiera sempre arrangiata e sempre nel mancato rispetto degli animali.

Negli anni, sono stati fatti molti passi avanti in materia di rispetto e tutela degli animali, fino ad arrivare alle ordinanze sindacali che, in alcune città, ne hanno vietato la vendita nelle feste di strada. Anche a Lecce è stata emanata un’ordinanza simile ma poco è stato fatto per rendere esecutiva la stessa durante la tradizionale Fiera degli animali di Frigole, perché se da una parte si è vietata la vendita degli animali dall’altra i venditori hanno pagato il suolo pubblico al Comune e hanno ricevuto la relativa autorizzazione alla vendita.

Per non parlare poi delle condizioni in cui sono detenuti gli animali durante la fiera, essi sostano, senza misure di sicurezza, sotto il caldissimo sole di agosto e i più piccoli vengono stipati in gabbie anguste e dove non vi è un posto idoneo per abbeverare i poveri malcapitati.

Affinché quest’anno qualcosa cambi realmente il sottoscritto, all’unisono con il movimento di Andare Oltre di Lecce, chiede alla neo eletta amministrazione comunale di realizzare anche nella nostra città quanto è stato realizzato nei Comuni del Nord Salento, dove grazie ad un’ordinanza si è vietata la vendita degli animali su tutta la linea in quanto tale pratica ha il gusto di un atavico medioevo.

 

Se la tradizione è dura a morire e la vendita non può ancora essere vietata del tutto, si chiede la convocazione di un tavolo tecnico per stabilire già da ora il giusto e corretto svolgimento della Fiera degli animali di Frigole 2017.

 

 

 

Category: Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento