ULTIMISSIME DI NERA

| 29 Ottobre 2017 | 0 Comments

(g.m.)______

Vernole. Oasi protetta delle Cesine, più volte in passato punto di sbarco dei sempre fiorenti traffici internazionali di droga produttori albanesi – spacciatori della Sacra Corona Unita. Ieri i Carabinieri vi hanno trovato, sull’ arenile della spiaggia, quaranta chili di marijuana, in due involucri di cellophane (nella foto). Indagini ancora in corso.

Botrugno. Ancora un caso di maltrattamenti in famiglia. Dopo i ben quattro segnalati ieri. Questa mattina se ne apprende di un altro, in seguito all’ intervento nella notte dei Carabinieri di Minervino di Lecce, che hanno arrestato, in flagranza di reato, e portato in carcere, un giovane di 38 anni, con l’ accusa di estorsione, minaccia e, appunto maltrattamenti in famiglia, ai danni della madre convivente.

Botrugno. Un uomo di 50 anni, con precedenti, è stato denunciato a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, essendo stato trovato in possesso di un grammo e mezzo di cocaina. Dovrà inoltre rispondere di resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, per il comportamento avuto con i Carabinieri durante le perquisizioni, prima personale, poi domiciliare, cui è stato sottoposto ieri sera.

Leverano. Gli fa la multa, perché in sosta nelle strisce blu senza grattino, e lui le rifila due pugni, mandandola in ospedale. La ausiliaria del traffico ne avrà per sette giorni. Lui, un uomo di Monteroni di 51 anni, è stato identificato, rintracciato e denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento