LA PARTITA / AKRAGAS-LECCE / I GIALLOROSSI TORNANO ALLA VITTORIA CON SARANITI E DUBICKAS

| 3 Marzo 2018 | 0 Comments

di Laura Ricci____

Il Lecce torna a vincere dopo la sbandata contro la Juve Stabia e lo fa sul campo dell’Akragas, allo Stadio “Esseneto” di Agrigento firmando un due a zero secco che segna il ritorno dei giallorossi.

FORMAZIONI

Akragas: Vono, Scrugli , Danese, Pisani, Pastore, Zibert, Carrotta, Mileto, Sanseverino, Camarà, Navas . Allenatore: Di Napoli

Lecce: Perucchini, Di Matteo , Mancosu, Cosenza, Arrigoni, Torromino , Lepore , Marino, Caturano , Armellino, Saraniti.  Allenatore: Liverani

Arbitro Matteo Marchetti di Ostia Lido accompagnato dagli assistenti di garaTiziano Notarangelo di Cassino e Siomne Assante di Frosinone.

LA PARTITA

Il Lecce domina la gara per il corso dell’intero primo tempo e trova il goal dell’uno a zero al 26′ con un goal di testa di Saraniti, bravo a sfruttare il momento propizio e a infilare il pallone alle spalle di Vono.

Dopo aver sfiorato il raddoppio con Arrigoni allo scadere della prima frazione di gioco, i padroni di casa mettono paura ai giallorossi con una traversa clamorosa centrata da Pastore che al 34′ del secondo tempo vede svanirsi un’occasione che avrebbe potuto cambiare il volto della partita.

Il Lecce invece è bravo a capire che bisogna chiudere i conti e lo fa al 44′ con Dubickas che sfrutta la ribattuta del portiere avversario sul tiro insidioso di Armellino, chiudendo con il tap-in vincente che segna il due a zero finale dell’incontro.

IL GIUDIZIO

Il Lecce è tornato, e forse non era mai andato davvero via. Inciampare, prima o poi, era prevedibile. Ciò che era importante lo è stato dimostrato oggi: ripartire da subito, senza troppi fronzoli e troppi pensieri.

È vero, l’Akragas è ultima in classifica, ma non è stato uno scherzo portare a casa i tre punti.

Passo dopo passo, punto dopo punto. Il cammino continua.

Category: Sport

Lascia un commento