FICO, CHE FIGATA!

| 26 Marzo 2018 | 0 Comments

(g.p.)______Beh, sono immagini che fanno bene. A tutti, comunque la si pensi politicamente, comunque si valuti il Movimento 5 Stelle vecchio e nuovo, che sia. Fanno bene, perché sono segno di umiltà, di quotidianità, di semplicità, di condivisione con tutti noi e di rispetto per tutti noi, di mancanza di paura, di coscienza tranquilla.

Immagini che crdevamo di aver dimenticato, o forse non avevamo visto mai, abituati a quelle degli aerei di Stato, spesso usati pure per ragioni proprie, personali; alle auto blu; alle scorte pubbliche e private, non solo delle alte cariche dello Stato, ma pure di quelle basse e bassissime, e a tutti gli ingiustificati privilegi di quella che era stata chiamata ‘la casta’.

La scorta, gliela metteranno, se non gliel’ hanno già messa, per forza, perché è disposizione operativa di legge, e non puoi rifiutarla, pur non volendola: ma sarà una scorta senza colonne di auto, senza lampeggianti, senza sirene, bensì discreta, discretissima, limitata, contingente, e costretta a saltare sui mezzi pubblici.

Nelle foto, il fine settimana del lavoratore – pendolare terza carica dello Stato Roberto Fico, che è andato e tornato a casa sua a Napoli, in treno, e poi ‘stamattina si è presentato puntuale sul lavoro, prendendo un bus da Roma Termini, a piazza di Monte Citorio.

 

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento