IL POSTPARTITA / RIDIMENSIONATI, MA NON ABBATTUTI

| 12 agosto 2018 | 0 Comments

(Rdl)______Il Lecce torna a casa a leccarsi le ferite.

Sentiamo cosa hanno detto i due tecnici negli spogliatoi al termine della partita: hanno interpretato egregiamente, doverosamente, da buoni allenatori quali sono, il rispettivo copione del momento, a parti diametralmente opposte.

Fabio Liverani ha cercato di tenere alto il morale, perché ha  visto cose buone in fase di possesso palla, e vede ampi margini di miglioramento, in una squadra che non è ancora al completo. Si sente sulla buona strada, per fare un buon campionato di B molto difficile. E senza illusioni, ma con onestà nei confronti dei tifosi: il traguardo è la salvezza.

Non ha nascosto gli errori, anzi, li ha evidenziati, soprattutto quelli dei difensori nei gol subiti. (nella foto, il secondo).

 

Davide Ballardini al contrario getta acqua sul fuoco degli entusiasmi. Ha visto nella sua formazione buona applicazione degli schemi, molta serietà, tanta generosità. Ma è ancora tutto da fare e tutto da affrontare, a cominciare dai necessari miglioramenti nell’ ordine in campo e nella chiarezza della manovra. Una secchiata d’ acqua gelida su Piatek, che sì, ha buone qualità, ma non ha fatto ancora niente.______

LA RICERCA nel nostro articolo della tarda serata di ieri

LA PARTITA / INCUBO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE

Category: Sport

Lascia un commento