banner ad

DOPO DUE PUNTATE LA FICTION ‘LA VITA PROMESSA’ SU RAI 1 SI RIVELA UNA CERTEZZA DI QUALITA’ E DI SUCCESSO

| 22 settembre 2018 | 2 Comments

 

di Carlo Infante______

Ottimi ascolti per “La vita promessa”, avvincente miniserie da quattro puntate, in onda su Rai1. Le prime due puntate, trasmesse questo mese, hanno catalizzato l’attenzione di 10 milioni e 612mila spettatori.

E’ diretta da Ricky Tognazzi ed ha fra i protagonisti Luisa Ranieri, Francesco Arca e Lina Sastri.

Un vero kolossal, ambientato negli Anni Venti del Secolo scorso, che narra vicende di emigrazione italiana alla volta di New York.

Fu girato nell’ottobre 2017 (anche grazie al contributo – pari a 251.854,55 euro – dell’Apulia Film Commission) a Monopoli, Taranto, nei pressi di Nardò (sulla costa ed alla Masseria Brusca) ed a Giuliano di Lecce (frazione di Castrignano del Capo).

Il territorio neretino e Giuliano di Lecce sarebbero la Sicilia, Taranto Vecchia (più il Ponte Girevole) sarebbe Napoli. A Sofia fu ambientata New York, riprese lampo anche a Napoli (sul golfo ed in piazza Plebiscito).

La fiction è già stata venduta negli USA, in America Latina ed in Giappone.

Tra le comparse, anche “i tre amici salentini del Cinema”, ovvero Monica Levanto, Tony Sarcinella e Mario Del Grande, che si sono dichiarati entusiasti di questa esperienza e ci hanno sottolineato come, la loro amicizia, duri da ben venticinque anni.

Pubblichiamo (in esclusiva) tre fotografie scattate durante le pause delle riprese tarantine. La prima vede la Sastri e Sarcinella; la seconda Tognazzi con la Levanto e Del Grande; la terza sempre la Levanto con la foggiana Francesca Di Maggio.

La terza attesissima puntata andrà in onda lunedì 24, dalle ore 21,25.

Al seguente al link potrete seguire (o riseguire) le prime due puntate di quest’opera veramente struggente e di alto valore storico-sociale (unica imprecisione, almeno per ora, l’ascesa di Mussolini con un anno d’anticipo).

https://www.raiplay.it/programmi/lavitapromessa/

 

Category: Cultura

Comments (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Boccia Raffaela ha detto:

    Non ho letto l’articolo,ho visto le puntate e penso che il regista abbia strizzato l’occhio a c’era una volta in America del grande Sergio Leone…

  2. mariantonietta ha detto:

    strizzato o non strizzato ha fatto uscire il meglio da ogni attore ,lo stesso Arca che viene da un flop dopo l’altro , qui è bello ma credibile, terribile, crudele,ma innamorato appassionatamente, odioso al punto giusto, di tutti gli altri è inutile parlarne sono soltanto superlativi, alla Ranieri, alla sua bellezza, alla sua bravura, perdoniamo anche di amare l’uomo dei nostri sogni ed anzi è l’unica donna che accettiamo come sua compagna…BRAVI!!!

Lascia un commento

banner ad
banner ad