banner ad

ASSALTO ALL’UFFICIO POSTALE DI MERINE

| 1 ottobre 2018 | 0 Comments

(e.l.)______Primo del mese, consueto affollamento negli uffici postali, per il pagamento delle pensioni. Non è ancora aperto, quello di Merine (nella foto), di prima mattina, ma c’è già la coda. Quando arriva l’ orario, tutti entrano uno dopo l’ altro. Poi, all’improvviso, entrano anche due rapinatori, armati e mascherati, e un altro rimane fuori a sorvegliare.

Panico. Molti dei presenti sono anziani, qualcuno si sente mancare.

“Tutti a terra, stendetevi!”, intimano loro i banditi, urlando, sotto le minaccia di fucili a canne mozze,  minacciosamente agitati.

Poi si fanno consegnare dagli impiegati agli sportelli il contante disponibile, circa 1.200 euro, certo meno di quello che si aspettavano di trovare, e di tutta fretta riguadagnano l’ uscita.

Salgono sull’ auto, una Lancia Delta, di colore scuro, guidata dal complice, e in breve nessuno li vede più.

Arrivano i Carabinieri, che iniziano le indagini.

Arrivano anche i sanitari del 118, per rianimare quelli che si son sentiti male. In due, due impiegate dell’ ufficio postale, sono portate in ospedale al ‘Vito Fazzi’.

Scattano posti di blocco in tutta la zona, ma dei rapinatori non c’è al momento, in mattinta, nessuna traccia.

Le indagini sono comunque in pieno svolgimento.

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad