DAL CASTELLO DEL PARCO LETTERARIO, A RISENTIRE L’ ECO POETICA DI ISABELLA MORRA, A VALSINNI DOMENICA 21

| 20 ottobre 2018 | 0 Comments

Mav______I Parchi Letterari, presidi sul territorio legati a motivi e personaggi, sono una bella e consolidata realtà di cultura, ma anche di promozione turistica.

In Puglia, al contrario delle altre regioni italiane, non ce n’è nemmeno uno.

In occasione della Giornata Europea de I Parchi Letterari, in programma per domenica 22 ottobre, parliamo allora di quello geograficamente più vicino a Lecce, che sta in Basilicata, a Valsinni, legato alla figura della poetessa cinquecentesca Isabella Morra.

In questa occasione, ci sarà una giornata dedicata alla poetessa e alla visita del castello di Valsinni (nella foto).

Attorno alla vicenda umana e poetica di Isabella Morra, una delle voci liriche più importanti del XVI secolo, la cui produzione fu molto apprezzata da Benedetto Croce, il Parco Letterario propone percorsi che si dispiegano dal cuore del borgo medioevale di Valsinni fino al castello, dimora dei Morra.

Esplorando vicoli e viuzze del centro storico, il visitatore viene accompagnato  in un clima suggestivo per rivivere le tragiche vicende del destino della giovane poetessa, prima reclusa per futili “ragioni d’onore” e poi uccisa dai fratelli a 25 anni per aver stretto una relazione con un nobile spagnolo non gradito alla famiglia.

Il 21 ottobre, nel corso della intera giornata, sarà possibile fare una visita guidata del Castello di Valsinni dalle ore 10. 00 alle ore 13 e dalle ore 15.30 alle ore 19.30.

E sarà come risentire i suoi versi:

D’un alto monte onde si scorge il mare

miro sovente io, tua figlia Isabella,

s’alcun legno spalmato in quello appare,

che di te, padre, a me doni favella.

Category: Costume e società

Lascia un commento