banner ad

CALCIO, SERIE B, AGGIORNAMENTI, SITUAZIONE

| 27 ottobre 2018 | 0 Comments

(Rdl)______Di Foggia – Lecce ha appena riferito nel pezzo immediatamente precedente su leccecronaca.it Annibale Galliani.

Vediamo ora gli altri risultati di giornata, a cominciare dall’ anticipo di ieri notte di Palermo (nella foto), dove la squadra di casa, reduce dall’ exploit di Lecce, ha fatto 1 a 1 contro un acciaccato Venezia: partita nervosa e combattuta, molta tattica e poco gioco, vantaggio esterno al 60′ con Segre, pareggio dei Siciliani in dieci giusto al 90′ con Struna.

Ma non c’è solo questo risultato della nona giornata a ricordare quanto sia difficile e imprevedibile, quindi bello proprio per questo, il campionato di B, che ricomincia davvero ogni domenica.

Nelle altre partite di oggi pomeriggio, infatti, il Pescara capolista solitario cade in casa con l’ ex capolista iniziale Cittadella, gol partita di Finotto al 57′.

Prima sconfitta per la Cremonese, a Benevento vincono i locali 2 a 1: Coda e Insigne nel primo tempo, poi accorcia le distanze Migliore al 53′, ma il risultato non cambia più.

Prima vittoria per il Livorno contro l’ Ascoli, decide il gol di Raicevic al 42′.

Con lo stesso risultato, vince anche il Brescia con il Cosenza, qui decide il gol di Torregrossa al minuto 66.

Finisce invece a reti bianche Padova – Spezia.

Si sta giocando, in serata, Verona – Perugia.

Chiuderà domani, domenica 28, nella notte, Crotone – Salernitana.

Impossibile al momento dare un quadro esauriente della classifica, dove comunque il Pescara ha frenato di botto, ma è rimasto capolista solitaria, incalzato ora dal Benevento.

Ma è tutto provvisorio, anche perché nemmeno il tempo di farla, la nuova classifica, e già si gioca di nuovo, con un altro turno infrasettimanale, in programma con la decima giornata  per sette partire martedì 30 alle 21, e le rimanenti due, fra cui Lecce – Crotone, mercoledì 31, fischio di inizio al Via del Mare alle 21.______

LA RICERCA nel nostro articolo immediatamente precedente

IL LECCE COME L’ARABA FENICE, DA 2-0 A 2-2 NELLA MALEDIZIONE “ZACCHERIA”

 

 

Category: Sport

Lascia un commento

banner ad
banner ad