CALCIO / SERIE B, AGGIORNAMENTI

| 22 dicembre 2018 | 0 Comments

(Rdl)______E’ iniziata la diciassettesima giornata, con l’anticipo di questa notte ad Ascoli, dove i tifosi locali ricordano in maniera spettacolare il mitico presidente Costantino Rozzi, e con i calciatori che indossano in suo onore i calzettoni rossi che egli usava portare per scaramanzia.

Ma la scaramanzia non funziona, o funziona fino ad un certo punto, perché ancora una volta i minuti di recupero, ed è la seconda volta di seguito, sorridono al Brescia, che agguanta un pareggio non immeritato, ma a quel punto insperato.

Più forte sia come collettivo, sia come organizzazione di gioco, sia, soprattutto, come singoli, è apparso il Brescia: che pure stava per perdere, dopo aver preso un palo nel primo tempo, ma dopo aver subito il gol di Rosseti ad un quarto d’ora dalla fine, e, subito dopo, essere stato salvato da un palo clamoroso colto da Beretta.

Così, invece che partita chiusa, speranze ancora per gli ospiti, che proprio in extremis trovano il gol del pareggio con l’altro loro giovane astro nascente, Bisoli, su assist del capocannoniere Donnarumma.

Oggi sabato 22 due partite di pomeriggio: Cremonese – Carpi, e Livorno – Verona.

Il Lecce gioca domani, domenica 23, alle 15, al Via del Mare, contro il Padova.

Category: Sport

Lascia un commento