banner ad

UNA SITUAZIONE DI ESTREMO DEGRADO A BRINDISI

| 15 febbraio 2019 | 0 Comments

(e.l.)______In un edificio sulla strada provinciale per San Vito, una specie di abitazione divisa in sei mini appartamenti, a Brindisi, un controllo dei Carabinieri ha fatto scoprire una realtà di estremo degrado. Là, in pochi metri quadrati, senza riscaldamento e senz’acqua, vivevano in cinquanta persone, tutte immigrati africani. Sei gli irregolari. Un giovane nigeriano, John Nosa, irregolare, incensurato, trovato in possesso di quaranta rammi di marijuana, è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefcenti, una giovane di 39 anni, sempre nigeriana, sempre per lo stesso motivo, denunciata a piede libero.

Indagini in corso per ricostruire come si sia potuta verificare una situazione simile, ed accertarne  eventuali responsabilità.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad