banner ad
banner ad

“GRAFFI DI POLVERE NELL’ECO DELLE TUE PAROLE”, IL ROMANZO DI ANNA LEO SARA’ PRESENTATO DA WE LAB A LECCE VENERDI 22 FEBBRAIO IN UNA SERATA-SPETTACOLO

| 21 febbraio 2019 | 0 Comments

di Maria Antonietta Vacca______

Tra le righe la sua forza interiore.
La schietta immediatezza dei sentimenti.
La capacità di cogliere le verità difficili.
Caratterizzano il suo modo di vivere.
In uno scenario ampio profondo, dove il presente è una conseguenza del passato, l’autrice con le sue parole coinvolge mente e cuore.

In questo pensiero sincero e profondo è racchiusa l’essenza di “Graffi di polvere nell’eco delle tue parole”, il romanzo di Anna Leo (nella foto), edito da Kimerik,  che sarà presentato a Lecce, presso We Lab, in viale della Libertà 89, venerdì 22 febbraio alle ore 18.00..

Dialogherà con l’autrice Gina Pennetta.

Letture a cura dell’Associazione Culturale Teatrale Mario Perrotta sr dalle voci di AnnaRita Maggipinto e Paolo Stanca.

Intermezzi musicali del Maestro Vera Andrea Longo – Violinista, un’occasione imperdibile per per trasformare l’ eloquenza delle parole in musica.
«A cammino concluso, guardandomi indietro,
misuro l’ampiezza del tragitto percorso.
Lungo quei sentieri l’ebbrezza della pace disperde l’affanno di ogni male e mi ripete che la vita è fatta di
tempi di regole e di scadenze.»
Anna Leo.

L’Associazione Culturale Teatrale Mario Perrotta sr è nata nel 2010, senza fini di lucro, senza discriminazioni di carattere politico, partitico, di religione o di razza.

Tra i suoi obiettivi, oltre al teatro in dialetto leccese, anche la promozione, la partecipazione, e la crescita culturale dei cittadini attraverso l’organizzazione, realizzazione e gestione di attività culturali ed artistiche miranti a promuovere tutto ciò che è cultura salentina.

Inoltre: interessare il mondo della scuola a tutte le attività svolte e in special modo a ciò che
riguarda il Teatro attraverso corsi, manifestazioni, seminari…E tante altre ancora.

Diego Dantes: “We Lab continua speditamente il suo percorso, a pochi mesi dalla sua nascita. Siamo felici di proseguire nel nostro tentativo di essere un coworking inusuale, in cui si mescolano attività culturali diverse ed interagiscono esperienze artistiche e professionali differenti”.

Category: Cultura, Eventi

Lascia un commento

banner ad
banner ad