banner ad

leccecronaca.it ADERISCE ALL’APPELLO DI VANDANA SHIVA. 2

| 24 maggio 2019 | 0 Comments

Caterina Giustiniani: “Vi invio una foto di due ulivi secolari cresciuti affianco, si trovano in agro di Copertino. Il sole tramonta tra quei due tronchi da secoli, é impensabile ed ingiusto che questo possa finire”.______

Mandateci una vostra foto, un selfie, quello che sia, mentre abbracciate un albero di ulivo!

Via mail, salvata come immagine Jpeg, indirizzando a: info@leccecronaca.it

Aggiungete le vostre note biografiche essenziali, e, se crederete, un breve pensiero di accompagnamento.

Le pubblicheremo di volta in volta sul nostro quotidiano e le condivideremo sulle nostre pagine social._______

L’APPELLO DI VANDANA SHIVA

“Gli alberi non sbagliano, sbaglia il sistema agricolo. Tagliare il cartello dei veleni.
Ogni parassita, ogni attacco batterico, ogni attacco fungino è il sintomo di un’agricoltura avvelenata, non è un problema degli alberi. Perché se gli alberi d’ulivo sono stati bene per secoli, di sicuro non sono gli alberi a sbagliare, ma è il sistema agricolo a sbagliare. Invece di tagliare gli alberi, tagliamo il cartello dei veleni.

Tagliando gli alberi d’ulivo, tagliamo anche la cultura, che per me significa solo una cosa: pace. Perché la colomba vola tenendo con sé un ramo di olivo? Dobbiamo fare pace con la terra! E l’ulivo è il simbolo di questa pace con la terra.

Dobbiamo lanciare un segnale! L’industria chimica ci ruba la vita, ci ruba la biodiversità, ci ruba anche la democrazia, perché nessuno ci ha chiesto se vogliamo tagliare gli alberi d’ulivo. E, cosa più importante,  ci ruba il futuro. Ecco il motivo per cui tanti giovani si stanno ribellando in tutto il mondo. Credo anche i pugliesi.

Dobbiamo fare quello che hanno fatto le donne di Chipko per proteggere le loro foreste dell’Himmalaya: abbracciare un albero d’ulivo.
Vorrei lanciare un appello ai pugliesi, per iniziare la battaglia per la verità sugli alberi d’ulivo: ‘Resistete e abbracciate i vostri ulivi’ “.______

GIUSEPPE PUPPO http://www.leccecronaca.it/index.php/2019/05/23/154318/

Category: Costume e società, Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad