banner ad

LECCECRONACHE / PER PASQUALE IN OSPEDALE

| 25 maggio 2019 | 1 Comment

di Raffaele Polo______

La mostra è programmata per il 4 giugno.

Ne parliamo con entusiasmo, i preparativi sembrano non terminare mai, gli inviti sono spediti, il catalogo….Quanti problemi per il catalogo, perché si vorrebbe inserire un po’ di tutto, ma lo spazio è tiranno, vediamo cosa non è proprio necessario.

Ora, dovete sapere che, per un artista, tutte le sue opere sono ‘necessarie’: sono proprio come i figli, magari il peggio riuscito è quello al quale doniamo il nostro maggior affetto…

Insomma, il positivo fermento intellettuale è al suo apice, si tratta di ricostruire, attraverso i dipinti e le stampe di oltre sessant’anni, il percorso artistico di Pasquale Urso, tra i maggiori e più longevi artisti salentini, nativo di Grottaglie, ma da tempo leccese a tutti gli effetti.

Anche noi, nel nostro piccolo, ci prepariamo a sottolineare la grande capacità artistica di Pasquale, il suo amore sviscerato per la grafica, il suo storico torchio d’arte ‘La Stella’ dal quale sono state prodotte centinaia, migliaia acqueforti di tantissimi autori, tutti invogliati dal maestro Urso alla frequentazione del meraviglioso mondo della grafica calcografica…

Poi…

…Un attimo, uno schianto, la bicicletta su cui Pasquale si sta recando a casa viene travolta e lui si ritrova, in condizioni precarie, bloccato in ospedale, con prognosi complicata e prospettiva di operazione, ironia del destino, proprio nei giorni in cui avrebbe dovuto inaugurare la mostra.

Comprendete bene il dolore, non solamente fisico, dell’amico Pasquale. La sua fibra forte riuscirà sicuramente a superare anche questa ennesima traversia, ma la disillusione, il rammarico è veramente tanto…

Allora, caro Pasquale, con questo tramite vogliamo assicurarti che, comunque, la tua programmata mostra antologica si farà, non appena ti sarai rimesso e avrai superato questi giorni bui pieni di sofferenza e disagio.

Ti diamo appuntamento in quel magico mondo fatto di inchiostri e colori che tu tanto bene conosci. Presto, prestissimo, stai tranquillo.

Io sto già preparando quello che debbo dire, parlerò della nostra amicizia, della tua squisita pazienza di grafico e insegnante, dello spessore delle tue composizioni, del tuo amore per la famiglia e per il prossimo, che si rivela anche dai tuoi lavori…

Coraggio, Pasquale. A’ da passà a nuttata…

un abbraccio dal tuo

Raffaele Polo

Category: Cronaca, Cultura

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Oscar6 ha detto:

    Ciao Pasquale. Con rammarico apprendo delle tue disavventure. Di cuore mi auguro tu possa, con la grinta che ti distingue, tornare presto a farti valere. Un caloroso abbraccio. Tuo amico di sempre.

Lascia un commento

banner ad
banner ad