banner ad

CORRI VAI NON TI FERMARE / UN NOME NUOVO, PER LA NUOVA VITA COMINCIATA DA M49: IL MINISTRO PROPONE Papillon, leccecronaca.it PREFERIREBBE Frank

| 19 luglio 2019 | 0 Comments

(g.p.)______Nessuna nuova, buona nuova. M49 è sempre libero e da cinque giorni rivive la sua vita in libertà, che gli avevano negato, rinchiudendolo in un lager, da cui se, pur impossibile a credersi, è fuggito.

Torna sul caso che continua ad appassionare gli Italiani il ministro per l’ Ambiente Sergio Costa, che, via social e a Sky tv, dice: “Continuo a seguire con apprensione la fuga di #M49, anche in contatto con le autorità locali. Ispra ha mandato i suoi tecnici e stiamo interloquendo con la provincia per evitare che l’orso venga ammazzato. Non ammazzatelo, non lo merita”.

Poi, dal momento che quella sigla da gulag che gli hanno affibbiato non piace neanche a lui, pure in considerazione della popolarità oramai acquisita, propone di ribattezzarlo, e lancia per questo il nome di Papillon. Chiaro il riferimento al film omonimo del 1973 di Franklin J. Schaffner, con Steve McQueen e Dustin Hoffman, che racconta le epiche avventura di Henri Charrière, detto Papillon, condannato alla detenzione a vita nella famigerata colonia penale dell’Isola del Diavolo nella Guyana francese.

Il nome è bello, c’è attinenza, ma nell’immaginario collettivo l’ evasione impossibile per antonomasia è quella raccontata dal film del 1979 diretto da Don Siegel ‘Fuga da Alcatraz’ con Clint Eastwood nei panni di Frank Morris (nella foto di scena).

Inoltre, Frank, leccecronaca.it chiamerebbe così M49, era finito nella prigione più ‘sicura’ perché ribelle, dopo essere stato arrestato perché rubava, per necessità….Infine, dopo l’evasione, non è stato mai più catturato… ______

LA RICERCA nei nostri articoli dei giorni scorsi

LA STORIA / ORSO M49, FUGA PER LA LIBERTA’. E ORA CORRI VAI NON TI FERMARE…

LA FUGA DA ALCATRAZ DI M49. CORRI VAI NON TI FERMARE

CORRI VAI NON TI FERMARE / M49 E’ SEMPRE VIVO E SEMPRE LIBERO. QUESTA MATTINA SONO ANDATI NEI BOSCHI INSIEME A LUI I BAMBINI DELLE COLONIE MONTANE

 

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad