IL LECCE / LA PARTITA / E’ FESTA!

| 17 settembre 2019 | 0 Comments

(Rdl)______Il Torno per stare in cima alla classifica, il Lecce per fare il primo gol e almeno il primo punto, nel posticipo del lunedì notte della terza giornata del campionato.

Finisce 1 a 2, è festa per i Giallorossi, autori di una prestazione superba, al termine di una partita lunga e densa, in cui hanno comunque messo in difficoltà i più titolati avversari, fra l’altro avanti nella preparazione dell’estate anticipata, e per lunghi tratti della gara li hanno dominati.

C’è un episodio che la dice tutta sull’atteggiamento mentale, sulla ritrovata identità, propositiva e creativa, dei Salentini, nel finale, quando subiscono un…contropiede, sbilanciati come erano in avanti, nonostante il vantaggio, a cercare ancora di far male agli avversari.

Di gol, e in serie A ogni gol del Lecce è un motivo di giubilo, ne sono arrivati due, uno per tempo, più o meno simili, botta dalla distanza, respinta del portiere e prima Farias, poi Mancosu, lucidi e chirurgici nel gonfiare la rete.

Il Toro ha arrancato molto, sovrastato nelle occasioni e nelle dinamiche di gara. Ha trovato il pareggio su rigore, per un fallo, trattenuta del difensore sull’attaccante in area, di quelli che se ne vedono a decine ogni partita, che se fossero sanzionati tutti sarebbe il festival dei tiri dal dischetto, ma va bene così.

Ne ha reclamato un altro proprio allo scadere di un recupero interminabile, ma ‘stavolta più del contatto del difensore, ha influito la, chiamiamola così, spettacolarizzazione dell’attaccante e al…centesimo minuto e oltre, è finita così, con una vittoria importante per il Lecce, al termine di una prestazione che fa sia classifica, sia convinzione, dedicata dalla società a tutti i tifosi che lo amano.

Torino: Sirigu, Izzo, Baselli (72′ Verdi), Belotti, Bonifazi, Berenguer (46′ Zaza), Meite, De Silvestri (79′ Laxalt), Djidji, Aina, Rincon.

A disposizione: Ujkani, Rosati, Lyanco, Lukic, Edera, Millico, Bremer.

Lecce: Gabriel, Lucioni, Lapadula (63′ Babacar), Falco, Rossettini, Farias ( 63′ Mancosu), Tabanelli, Calderoni, Rispoli, Majer (81′ Shakhov), Tachtsidis.

A disposizione: Vigorito, Riccardi, Vera, Petriccione, Benzar, Dumancic, La Mantia, Dubickas, Gallo. All. Liverani

 

Marcatori: 35′ Farias; 58′ Belotti (rig); 73′ Mancosu;

Ammoniti: 15′ Rossettini, 18′ Lucioni, 35′ Berenguer, 50′ Lapadula, 56′ Tabanelli

 

Spettatori: paganti 9. 514 – abbonati 12.106

Arbitro: sig. Antonio Giua di Olbia

 

Category: Sport

Lascia un commento