IL LECCE / IL PREPARTITA / C’E’ LA JUVE…MAMMA MIA!

| 25 ottobre 2019 | 0 Comments

(Rdl)______Biglietti rimasti dalla quota abbonati posti in vendita una settimana fa e andati esauriti in poche ore. Cornice di pubblico delle grandi occasioni sabato 26 al Via del Mare, fischio di inizio alle 15.00, arriva la Juventus dalla doppia rosa dei grandi campioni, dominatrice da sette campionati e pure quest’anno già in vetta alla classifica.

Mission impossible per il neopromosso Lecce. Sulla carta è la partita peggiore che potesse capitare per porre fine alla serie ininterrotta di sconfitte interne fatte registrare finora.

Mi fa rabbia non poter essere seduto in panchina domani, accetto ma non condivido la squalifica” – ha detto questo  pomeriggio, nella consueta chiacchierata con i giornalisti della vigilia di ogni gara, mister Fabio Liverani, costretto alla tribuna dopo essere stato espulso domenica scorsa a San Siro, ed ha poi aggiunto: “La cosa importante però è che non ci siano squalificati tra i giocatori, che sono gli attori principali.

Turnover nella Juventus? Ognuno guarda in casa propria, la Juve dispone di un organico con il quale può gestire tranquillamente le gare ed è costruita per arrivare in fondo ad ogni competizione. Mi interessa poco chi giocherà, noi dovremo cercare di fare una gara con serenità, coraggio e un pizzico di spensieratezza.

Il nostro è un percorso di crescita che passa anche attraverso questa gara, ma di certo non si ferma domani. La forza del mio gruppo è nella totalità”.

 

Pomeriggio di conferenza stampa a Torino, prima della partenza per il Salento,  anche per mister Maurizio Sarri (nella foto): “E’ la volta giusta per fare turnover? In questo momento non siamo tantissimi, cambieremo qualcosa in base alle condizione dei giocatori che hanno giocato in Champions. Qualcosa sicuramente cambieremo.

Il Lecce è una squadra propositiva che anche quando si trova in difficoltà non smette di praticare il proprio calcio, come fatto a San Siro.

Non sarà una partita semplice, ci sono una marea di possibili difficoltà alle quali dobbiamo andare oltre dal punto di vista mentale. Come detto il Lecce è una squadra che gioca bene a calcio, quindi se avessimo un calo sono in grado di prendere in mano la partita. Non sarà semplice”.

Di sicuro, non ci sarà Cristiano Ronaldo, che poi in serata è risultato non convocato. L’assenza del numero 7, anzi, del numero 1 al mondo, potrebbe essere per il Lecce una motivazione in più per tentare la sua mission impossible.

Category: Sport

Lascia un commento