LA PIAGA DEL LAVORO IN NERO

| 6 marzo 2020 | 0 Comments

(e.l.)______I Carabinieri del Comando provinciale di Lecce e quelli in servizio all’Ispettorato del Lavoro hanno compiuto nei primi due mesi dell’anno una serie di controlli a tutela dei lavoratori.

Su ottantanove ispezioni eseguite, in altrettante aziende o imprese di diversi settori dell’intero territorio regionale, e su cento ottantaquattro posizioni esaminate, quarantatré dipendenti sono risultati completamente in nero. Diciotto le persone denunciate a piede libero; notificate sessantadue sanzioni e impartite trentasei diffide; per undici aziende è scattato il provvedimento di sospensione delle attività.

Inoltre, i militari hanno scoperto e denunciato all’autorità giudiziaria un uomo che lavorava in nero, con un compenso di 1.800 euro, e risultava il legale rappresentante di undici società, ma percepiva il reddito di cittadinanza di 790 euro.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento