EMERGENZA SANITARIA, GLI ULTIMI DATI COMPARATI

| 1 maggio 2020 | 0 Comments

Mav______Calano ancora terapie intensive, 116 ricoveri in meno, e ricoverati con sintomi, 580 in meno, nei dati diffusi questa sera, venerdì 1 maggio, dalla Protezione Civile e dal Ministero della Salute. Ci sono 1.965 nuovi contagi (ieri giovedì 30 aprile erano stati 1872) : il numero totale di attualmente positivi è di 100.943, con una decrescita di 608 assistiti rispetto a ieri.

I deceduti sono 269 (ieri erano stati 285) e portano il totale a 28.236. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 78.249, con un incremento di 2.304 persone rispetto a ieri.

Insomma, non ci sono significative novità rispetto agli ultimi giorni, la tendenza al ribasso è consolidata, ma lunga e lenta.
In Puglia questa sera abbiamo 27 contagiati in più (ieri erano stati 43), e sei decessi (ieri cinque).
I numeri assoluti sono certo minori rispetto a quelli di altre regioni e anche qui da noi la tendenza, con cifre meno rilevanti è consolidata.
Ma il rischio ancora c’è. “Abbiamo un rischio epidemiologico che dobbiamo gestire in un equilibrio tra aperture e chiusure della nostra società. Siamo anche pronti a stringere nuovamente le aperture decise l’altro giorno se i dati epidemiologici dovessero crearci dei problemi”, ha commentato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

Category: Cronaca

Lascia un commento